Choc nell'Empolese, 17enne muore al telefono con l'amico a causa di un malore

Choc nell'Empolese, 17enne muore al telefono con l'amico a causa di un malore
13 Gennaio Gen 2018 13 gennaio 2018

Choc nell'Empolese per la morte di un 17enne. Matteo Carmignato era al telefono con un suo amico quando improvvisamente la sua voce si è spezzata

Tragedia nell'Empolese dove un ragazzo è morto mentre era al telefono con un amico. Matteo Carmignato, 17 anni, era a casa con l'influenza da un paio di giorni e mercoledì sera stava parlando al telefono con un suo amico. Il ragazzo all'altro capo della linea ha sentito venire a mancare la voce dell'amico da un momento all'altro e si è subito allarmato. Prima ha chiamato i genitori di Matteo e subito dopo i soccorsi.

Nonostante l'intervento tempestivo dell'ambulanza, per il 17enne non c'è stato niente da fare. Come riporta Il Corriere, a causare la morte del giovane sarebbe stato un malore. Il suo cuore si è così fermato all'improvviso. Matteo era un ragazzo sportivo e gicoava a calcio in una squadra locale. Non soffriva di alcuna patologia ed era in salute.

La morte di Matteo ha lasciato gli abitanti di Capraia e Limite sotto choc. La famiglia intanto ha deciso di dare l'ultimo saluto al figlio sabato mattina nella propria casa.

Commenti

Commenta anche tu