Le nuove luci in via Gesù raccontano (anche) la strada

13 Gennaio Gen 2018 10 giorni fa

I sensori invieranno informazioni sui cellulari

Via Gesù si accende di una luce nuova, permanente e non solo per la Fashion Week dedicata alla moda uomo che ha preso il via ieri a Milano. Per l'inaugurazione - ieri sera, presenti gli assessori comunali Cristina Tajani e Marco Granelli e il presidente del Consorzio via Gesù Sciaké Bonadeo - si è attesa quindi solo simbolicamente la partenza delle sfilate. Il nuovo sistema oltre a illuminare la via consente a cittadini e turisti di scoprire in modo interattivo una delle vie del Quadrilatero più caratteristiche per la moda maschile, con luoghi d'arte come il museo Bagatti Valsecchi, botteghe artigiane, antiquari e il Four Seasons Hotel, nato dalla conversione del convento di Santa Maria del Gesù. «Via Gesù: the flow of light» è un progetto ideato e realizzato da Artemide e promosso dall'Associazione di via Gesù con la Fondazione Riccardo Catella e in sinergia con Comune e A2a. Un'installazione illuminotecnica che diventa anche fonte di informazione, relazioni e cultura. Come? Le 11 nuove lampade Nur Led Outdoor ideate da Artemide e installate lungo tutta la via al posto delle normali luci a led, grazie a particolari sensori affiancati alla tecnologia bluetooth Low Energy consentiranno di stabilire una connessione diretta con gli smartphone o i tablet dei passanti, inviando informazioni sulle realtà commerciali presenti, la storia del quartiere, le opportunità culturali o turistiche. La piattaforma intelligente consente anche lo scambio di dati. Il costo è interamente sostenuto dagli ideatori e dall'associazione di via.

Commenti

Commenta anche tu