Cari neonati, ecco che vi perderete

14 Gennaio Gen 2018 14 gennaio 2018

Patente, banconote e cacao: come il futuro trasformerà la vita della «classe 2018»

Più che nativi digitali, nati nel futuro. I bambini del 2018 sono attesi da un futuro molto diverso dal nostro. Molti di loro vedranno il XXII secolo: la loro aspettativa di vita secondo l'Unicef è al 2101 in Italia, tra le più alte del mondo. E l'avanzata della tecnologia fa sìì che, per la prima volta nella storia dell'umanità, le esperienze di una generazione saranno molto diverse da quelle che la precedono. Già il CES, il Consumer Electronic Show di Las Vegas, la grande fiera dell'hi-tech appena conclusasi che ogni anno presenta la maggiori innovazioni, ha dato uno sguardo su un mondo che assomiglia tanto ai film di fantascienza di qualche anno fa. Dagli ologrammi à-la-Minority Report, ai robot che fanno striptease, come in Blade Runner (un po' meno sexy a dire il vero), al taxi volante che ricorda tanto l'auto dei Pronipoti, il cartone di Hanna&Barbera. E se il presente è già futuro, figuriamoci il futuro vero. Quel che è certo è che i neonati di oggi non vivranno probabilmente mai alcune esperienze per noi comuni e quotidiane. Qualcuna l'abbiamo mutuata dalle previsioni del sito Futurism, altre le abbiamo aggiunte noi perché, da buoni italiani, cibo e look non potevano essere ignorati.

Commenti

Commenta anche tu