"Il Duce ha fatto grandi cose". ​Ed è bufera contro il sindaco Pirozzi

Il Duce ha fatto grandi cose. ​Ed è bufera contro il sindaco Pirozzi
14 Gennaio Gen 2018 14 gennaio 2018

Il sindaco di Amatrice: "Il Duce? Grande nelle politiche sociali". Il Pd lo attacca. E lui: "Chi strumentalizza le mie parole ha paura di me"

Fascismo e anti fascismo. La polemica non si spegna mai. A infiammarla nuovamente è stata un'intervista fatta da Klaus Davi per il programma Klaus Condicio. Nella bufera è finito Sergio Pirozzi, sindaco di Amatrice e candidato alla presidenza della Regione Lazio, per aver esaltato Benito Mussolini (guarda il video). "Il Duce - ha detto - ha fatto grandi cose nelle politiche sociali". Una dichiarazione che ha mandato su tutte le furie la sinistra.

Nell'intervista con Klaus Davi, Pirozzi ha spiegato che "le opere pubbliche realizzate durante il fascismo sono state una cosa positiva per il Paese". "Lo ha fatto vedere anche Rai Tre", ha chiosato. Poi ha subito aggiunto: "Mentre tra le cose sicuramente brutte colloco le leggi razziali". "Per quello che riguarda infrastrutture, politiche sociali, una visione del paese il Duce secondo me ha fatto grandi cose - ha, poi, continuato - ma l'aver aderito alle sciagurate leggi razziali e aver fatto entrare l'Italia in guerra al fianco di Hitler è stata una cosa sciagurata". Il sindaco di Amatrice ha comunque assicurato di non essere mai andato in "pellegrinaggio" a Predappio. "Semmai andrei dal Papa e a Lourdes, dove in effetti sono stato - ha fatto notare - i pellegrinaggi si fanno nei luoghi dove ci sono i santi. Io sono un cattolico".

Il Pd ha subito stigmatizzato le dichiarazioni di Pirozzi. Che, però, è subito passato al contrattacco: "Gli amici di Zingaretti che strumentalizzano le mie parole dette in una trasmissione radio, stravolgendo il senso e invitando Forza Italia a non sostenermi, ha visto i sondaggi e ha paura di me e della mia squadra". Per il primo cittadino di Amatrice si tratta di "una vicenda squallida, che dimostra cosa è il centrosinistra, che sa solo odiare e mentire per mantenere il potere". "Ho detto chiaramente che le leggi razziali sono state una sciagura - ha infine concluso - e dietro alla mia scrivania ho solo il busto di Padre Pio".

Tags

Commenti

Commenta anche tu