Roma, un'altra violenza sessuale: turista aggredita da un immigrato

Roma, un'altra violenza sessuale: turista aggredita da un immigrato
14 Gennaio Gen 2018 8 giorni fa

La ragazza stava rientrando in hotel quando un immigrato alle sue spalle l'ha aggredita, togliendole i vestiti e palpeggiandola

Una giovane turista turca era in vacanza a Roma quando il suo soggiorno si è improvvisamente trasformato in un incubo. La 20enne stava rientrando in hotel verso le tre di notte. Era quasi arrivata di fronte all'ingresso dell'hotel quando un immigrato dietro di lei l'ha afferrata e immobilizzata.

L'uomo ha iniziato a palpeggiarla da tutte le parti, cercando di toglierle i vestiti. Nonostante la paura, la ragazza è ruscita a reagire e si è messa a urlare con tutta la sua forza. A quel punto l'immigrato ha deciso di scappare per paura di essere scoperto.

Come riporta Il Messaggero, l'aggressore che l'ha seguita poi molestata è un minore egiziano non accompagnato, arrivato in Italia circa due anni fa con precedenti per piccoli reati. Il ragazzo era già stato fermato più volte in alcune città del Nord Italia e aveva usato nel corso dei mesi diversi alias per ingannare le forze dell'ordine.

Grazie alla testimonianza della turista, gli agenti sono riusciti ad identificare l'immigrato pochi minuti dopo la violenza e l'hanno arrestato. L'episodio ha avuto luogo a pochi passi dalla stazione Termini di Roma, zona - come riporta sempre il quotidiano - frequentata da diversi minorenni immigrati dal Maghreb.

Tags

Commenti

Commenta anche tu