È morto il maestro della Nouvelle Cousine Paul Bocuse

È morto il maestro della Nouvelle Cousine Paul Bocuse
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
20 Gennaio Gen 2018 20 gennaio 2018

Stella della cucina francese, per mezzo secolo aveva difeso le sue stelle Michelin

Aveva 91 anni lo chef francese Paul Bocuse, stella della cucina d'Oltralpe che se n'è andato dopo avere a lungo convissuto con il Parkinson. Tra i nomi più noti al mondo, considerato lo "chef del secolo" veniva visto come il padre della cucina francese.

Ad annunciare il decesso è stato il ministro dell'Interno, Gerard Collomb, su Twitter, scrivendo che "la gastronomia è in lutto. Mousieur Paul era la Francia. Semplicità e generosità, eccellenza e arte di vivere. Il papà dei gastronomi ci lascia. Che i nostri chef, a Lione, come nei quattro angoli del mondo, coltivino a lungo i frutti della sua passione".

Bocuse è morto a Collonges-au-Mont-d'Or, vicino a Lione, nella casa di sua proprietà. Per oltre cinquant'anni aveva tenuto ben strette le stelle Michelin che si era guadagnato con la sua genialità: nel 1958, poi nel '62 e nel '65.

Nel 1970, insieme ad altri quattordici, aveva firmato il manifesto della Nouvelle Cuisine francese. Nel 1987 inaugurò il Bocuse d'Or, concorso di cucina internazionale tra i più prestigiosi al mondo. Dopo Gualtiero Marchesi, se ne va un altro nome che ha fatto grande la cucina europea.

Tags

Commenti

Commenta anche tu