È arrivato Blink: il Tinder dei luoghi

È arrivato Blink: il Tinder dei luoghi
31 Gennaio Gen 2018 31 gennaio 2018

Trip Advisor trema: la concorrenza è arrivata. Semplice, immediata e soprattutto comoda: l'app-guida è disponibile su iPhone e Android

Dove si va ora? Semplice: clicca, sfoglia e parti. Blink è una nuova app che è stata soprannominata il "Tinder dei luoghi". Pensata per i viaggiatori, ma anche per la gente del luogo, Blink ti guida a 360° segnalandoti ciò che non devi perdere: dai luoghi più famosi a quelli più nascosti, dai ristoranti più vicini a te a quelli con quel piatto tipico da provare assolutamente.

Insomma, Trip Advisor trema: la concorrenza è arrivata. L'app-guida brilla per l'immediatezza e la comodità tanto amata dagli user di Tinder. Le città sono raccontate attraverso delle card che suggeriscono le attrazioni da vedere. Queste sono animate da più foto e corredate con informazioni utili per la visita (descrizione, orari, prezzi, location). Attraverso le raccolte, poi, è possibile individuare diversi temi: le migliori terrazze di Roma o i migliori rooftop cinema di Londra e così via. Le guide, invece, offrono agli user approfondimenti sulla gastronomia, piatti unici e quartieri.

Tutto questo in un'esperienza fluida e veloce in pieno stile Tinder. Addio noiose ricerche su google per pianificare il vostro viaggio. Per gli amanti degli itinerari Blink ha lanciato a Gennaio i nuovi itinerari guidati step-by-step e ricchi di approfondimenti, perfetti per i turisti che amano un organizzazione chiara e semplice da tappa a tappa.

Blink è nuovo e non privo di competizione, ma ha raggiunto la Top 5 su Product Hunt il giorno del lancio ed è stato valutato 4.8 / 5 sull'App store, il che parla da solo. È disponibile su iPhone e Android.

L'idea è nata dal web designer italiano Francesco Fiore ed è stata sviluppata insieme al suo team.

Commenti

Commenta anche tu