Macerata, l'ex fidanzata di Traini: "Mai stato un violento"

Macerata, l'ex fidanzata di Traini: Mai stato un violento
6 Febbraio Feb 2018 14 giorni fa

Parla l'ex fidanzata di Traini: "Con me non aveva comportamenti strani o particolari. Aveva una cultura storica immensa"

Si sono conosciuti a scuola e per quasi otto anni sono stati insieme. L'ex fidanzata di Luca Traini oggi racconta al Resto del Carlino il suo rapporto con il giovane che a Macerata ha sparato a diversi stranieri, ostentando odio e racnore verso gli immigrati. Forse un gesto di rabbia unita alla volontà di "vendicare" la triste fine di Pamela Mastropietro, la ragazza morta e trovata a pezzi in due trolley.

La ragazza non commenta la vicenda di cronaca, si limita a raccontare com'era il suo ex fidanzato. "Una persona normalissima, con me non aveva comportamenti strani o particolari. Aveva una cultura storica immensa, questo sì, era la sua passione. Ma nel periodo in cui siamo stati fidanzati non è stato mai violento e siamo stati insieme quasi otto anni". I due si sono lasciati senza che vi fossero particolari problemi o liti legati ai comportamenti di lui: "E' finita come finiscono tante altre storie al mondo, in modo naturale. L’abbiamo deciso insieme. Non c’era più l’amore".

Smentisce l'indiscrezione, circolata in questi giorni, che il suo ex fidanzato l'avesse minacciata, dopo la fine della loro storia, arrivando persino a tentare di dare fuoco alla sua macchina. "Non ho mai fatto segnalazioni alle forze dell’ordine". E ribadisce che nulla le aveva mai fatto pensare che il giovane avrebbe potuto compiere un gesto così eclatante come la sparatoria dei giorni scorsi: "Il Luca che conoscevo non avrebbe mai fatto una cosa simile". Poi avanza un'ipotesi sui problemi del ragazzo: "Credo debbano ricondursi alla sua situazione familiare. Parte tutto da lì. Sono stati quei problemi a scatenare il resto".

Tags

Commenti

Commenta anche tu