Pamela, indagato un secondo nigeriano

Pamela, indagato un secondo nigeriano
6 Febbraio Feb 2018 17 giorni fa

Nel caso della morte di Pamela Mastropietro spunta un'altra persona. Un secondo nigeriano infatti sarebbe indagato per concorso in omicidio

Nel caso della morte di Pamela Mastropietro spunta un'altra persona. Un secondo nigeriano infatti sarebbe indagato per concorso in omicidio. Si tratta del pusher che avrebbe dato l'eroina a Innocent Osenghale, in carcere con l'accusa di vilipendio e occultamento di cadavere. A quanto pare il secondo nigeriano sarbbe già stato interrogato dagli investigatori. La sua abitazione è stata perquisita e sono stati sequestrati telefonini e alcuni oggetti personali dell'uomo.

Va detto che in questo momento l'indagato è libero. L'uomo davanti agli investigatori ha negato ogni responsabilità su quanto accaduto alla ragazza. Di fatto gli inquirenti seguono sempre più la pista che vede almeno un'altra persona coinvolta nella morte di Pamela. La ragazza è morta nel pomeriggio del 30 gennaio. Il decesso potrebbe essere legato ad una overdose. In un secondo momento il corpo della ragazza è stato fatto a pezzi e nascosto all'interno di due trolley. Il ritrovamento delle valigie risale al 31 gennaio, un giorno dopo la morte. Adesso gli inquirenti concentrano i loro sforzi sulle analisi e i test che dovranno rivelare la causa della morte di Pamela.

Tags

Commenti

Commenta anche tu