Brescia, rimproverato dai genitori, bimbo di 8 anni si impicca

Brescia, rimproverato dai genitori, bimbo di 8 anni si impicca
9 Febbraio Feb 2018 15 giorni fa

La tragedia nel Bresciano: un bimbo di 8 anni si è tolto la vita impiccandosi dopo un rimprovero dei genitori. Inutile la corsa in ospedale

Un bimbo di 8 anni è stato ritrovato impiccato ieri a Travagliato, in provincia di Brescia. Dalle prime ricostruzioni pare accertato che si tratti di suicidio.

Il piccolo è stato ritrovato dalla madre nel primo pomeriggio mentre era nella propria cameretta, già privo di conoscenza: sembra che abbia deciso di uccidersi con una sciarpa fissata da un armadio dopo un rimprovero dei genitori. Inutile la corsa agli Spedali Civili del capoluogo di provincia. Il bimbo, di famiglia pakistana, è deceduto una volta arrivato al nosocomio della città lombarda.

Purtroppo la madre lo ha trovato impiccato quando il cuore del bambino aveva già smesso di battere. Ogni tentativo di rianimazione è stato inutile e il bimbo è spirato nella notte.

Sul caso è stata subito aperta un'indagine che però, come riferisce il sito locale Brescia Today, è stata chiusa altrettanto celermente: per l'accaduto non vi sarebbero responsabilità né dei genitori o della famiglia del bambino, né di terzi. La tragedia, che ha scosso tutta la grande provincia della Lombardia orientale, getta nel lutto anche l'intera comunità pakistana del Bresciano.

Tags

Commenti

Commenta anche tu