Delitti e stalking Una fiaccolata delle candidate per Jessica

9 Febbraio Feb 2018 09 febbraio 2018

Le donne si muovono contro l'ennesimo caso di una ragazza uccisa da un uomo. E lo fanno tutte insieme, anche con le candidate alle prossime elezioni. Mercoledì, dopo l'omicidio a Milano della 19enne Jessica Valentina Faoro, l'avvocato Cristina Rossello, candidata alla Camera in Lombardia per Forza Italia, si è rivolta alle altre candidate invitandole a dire basta tutte insieme a questo genere di crimini e a investire subito tutte le risorse possibili per un'adeguata campagna di sensibilizzazione mediatica. In sintonia con la Rossello, Ilaria Amé, candidata in Regione per la lista Fontana Presidente chiede a gran voce a tutte le donne candidate e ai candidati di unirsi a lei per una fiaccolata sabato alle 17 in piazza San Babila. In ricordo della povera Jessica, sì, ma anche per sottolineare l'impegno presente e futuro della politica per tutte le donne che soffrono.

«La violenza non ha colori politici - spiega Amé -. Già da assessore alle Pari Opportunità a San Donato Milanese ho lavorato per una campagna intitolata Insieme per rompere il silenzio perché le donne imparino a riconoscere il vero amore dall'amore malato e persecutorio»

«Ringrazio e invito Giulia Buongiorno, prima firmataria della legge sullo stalking, a unirsi a noi domani pomeriggio - conclude Ilaria Amé -. Ogni candidato porti una candela bianca e una rosa rossa. Fiori e ceri verranno poi portati, quando sarà il momento, sulla tomba della ragazza uccisa, come simbolo del nostro impegno».

PaFu

Commenti

Commenta anche tu