E a PyeongChang spuntano gli imitatori di Trump e Kim

E a PyeongChang spuntano gli imitatori di Trump e Kim
9 Febbraio Feb 2018 09 febbraio 2018

I due sono stati scortati fuori dallo stadio durante la cerimonia inaugurale

I presidenti di Stati Uniti e Corea del Nord, divisi da continue minacce e da un'ostilità crescente, non presenzieranno alle Olimpiadi invernali di PyeongChang, che si sono aperte a mezzogiorno (ora italiana) con la cerimonia inaugurale.

Ciò non significa tuttavia che i due non siano stati avvistati in Corea, dove a rappresentare i due Paesi ci sono invece Mike Pence, vice-presidente statunitense e la sorella di Kim Jong-un, Kim Yo-jong.

Foto pubblicate questa mattina mostrano due sosia del dittatore nordcoreano e del "commander in chief" di Washington scortati fuori dalla cerimonia d'apertura e in atteggiamento molto più cordiale di quello normalmente tenuto dai "veri" Trump e Kim.

Se dagli Stati Uniti e dalla Corea del Nord non sono arrivati segnali di distensione, i Giochi sono già stati tuttavia l'occasione per un riavvicinamento tra le due Coree, sancito questa mattina da una stretta di mano tra la sorella di Kim e il presidente Moon.

Commenti

Commenta anche tu