Pinotti: "Il militare di leva oggi non è più utile al Paese"

Pinotti: Il militare di leva oggi non è più utile al Paese
9 Febbraio Feb 2018 09 febbraio 2018

Il ministro della Difesa a Radio24: La leva "ha avuto sua funzione storica ma oggi non più è utile al Paese"

C'è chi dice no sul ritorno al servizio di leva obbligatorio. Ai microfoni di Radio 24 il ministro della Difesa Roberta Pinotti stronca la proposta di Matteo Salvini: la leva "ha avuto sua funzione storica ma oggi non più è utile al Paese. Forse Salvini non ha considerato che cosa deve fare la Difesa e cosa fanno le Forze Armate oggi. Le missioni internazionali necessitano di una grande professionalità, sono impegni militari rilevanti, dove esistono dei rischi e quindi bisogna avere professionisti qualificati. Anche l'impiego dei militari in concorso alle forze di polizia nell'operazione Strade Sicure contro il rischio terrorismo ha bisogno di una preparazione adeguata. È impossibile che la leva, in un tempo limitato, possa dare questo tipo di preparazione. Sarebbe un'operazione molto costosa e non utile alla Difesa italiana".

Il ministro va oltre aggiungendo che "oggi, dal punto di vista della diffusione dei valori, un servizio civile obbligatorio per un tempo giusto, reso congruente con il percorso di studio e di lavoro dei nostri giovani, sarebbe invece una proposta importante per i nostri giovani. Un servizio da svolgere a seconda delle attitudini di ognuno, come lo sta organizzando quest'anno l'associazione nazionale Alpini. Non la naja. Non è quella che serve oggi per difendere il paese e non è la proposta giusta per dare un senso di comunità ai giovani. La naja ha svolto una funzione storica importantissima, ma oggi riorganizzarla non è una proposta utile per il nostro Paese''.

Tags

Commenti

Commenta anche tu