Sfida a distanza alle Case Bianche Oggi tocca a Gori Strano: "Sappia che governa il Pd"

Sfida a distanza alle Case Bianche Oggi tocca a Gori Strano: Sappia che governa il Pd
12 Febbraio Feb 2018 11 giorni fa

Sfida a distanza davanti alle Case Bianche di via Salomone. Dopo la visita di Attilio Fontana, candidato del centrodestra, oggi tocca a Giorgio Gori, l'uomo del centrosinistra, e domani a Mariastella Gelmini, coordinatrice insieme ai candidati alle Regionali di Forza Italia. Ad accogliere tutti, i cittadini delle Case bianche; e del comitato Salomone Rinasce, fondato dal presidente del Consiglio municipale 4 Oscar Strano: «Il candidato del centrosinistra Giorgio Gori - commenta Strano - verrà nella zona Salomone-Zama a incontrare i residenti. Mi chiedo se il Comitato del Pd di Mecenate porterà l'amico dell'ex assessore Rozza in Bonfadini-Pestagalli a vedere come non funziona la sicurezza a Milano. Vedete i carovan che invadono le vie? Zero risposte dall'assessorato alla sicurezza. Andrà a vederle?». «Gori - chiede ironicamente Strano - verrà portato alla vecchia scuola di Zama (proprietà comunale), occupata senza troppe difficoltà da una cinquantina di persone che negli ultimi mesi stanno tenendo in scacco gli inquilini delle case vicine?». «Gori verrà a vedere come negli ultimi sette anni siano peggiorate le condizioni di sicurezza nelle Case Bianche o al Parco Galli? Verrà a dire che è tutta colpa di Aler o ammetterà che la strategia di pubblica sicurezza è costruita da sindaco e prefetto?». «Verrà Gori a chiedersi "ma chi è il sindaco di questa città o l'assessore alla Sicurezza"? - prosegue Strano - Sarà bellissimo dire lui: I suoi sodali di partito».

Commenti

Commenta anche tu