Inter, Icardi sfiduciato da gran parte dello spogliatoio: addio possibile a fine anno

Inter, Icardi sfiduciato da gran parte dello spogliatoio: addio possibile a fine anno
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
13 Febbraio Feb 2018 13 febbraio 2018

Secondo la Repubblica gran parte dello spogliatoio dell'Inter, con Perisic, Candreva e Brozovic in testa, avrebbe sfiduciato Icardi e vorrebbe Miranda capitano

L'Inter è tornata a vincere contro il Bologna ma è ancora in fase di convalescenza. Mauro Icardi è mancato sia contro il Crotone che contro i felsinei ma dovrebbe tornare a disposizione di Spalletti per la trasferta di Genova, contro il Genoa di Ballardini. Il capitano dell'Inter, che compirà 25 anni lunedì prossimo, è però al centro dei rumors di mercato e di spogliatoio: di mercato perché piace e non poco al Real Madrid, di spogliatoio perché pare che ci sia parte dei suoi compagni di squadra che l'abbiano quasi "sfiduciato", in più anche lui avrebbe mostrato qualche segno di insofferenza visti gli scarsi risultati ottenuti in questi anni dalla squadra.

Secondo quanto riporta La Repubblica in molti vorrebbero il brasiliano Miranda e non Icardi come capitano dell'Inter. Il rapporto tra Maurito e le sue ali, ovvero Ivan Perisic e Antonio Candreva, si sarebbe deteriorato nel tempo vista anche la mancanza di risultati. Oltre a loro due, però, ci sarebbe anche Marcelo Brozovic nel gruppetto che vorrebbe togliere la fascia dal braccio di Icardi, anche se il 25enne croato deve prima risolvere i suoi problemi personali con Luciano Spalletti e il pubblico nerazzurro. A fine stagione, se l'Inter dovesse qualificarsi in Champions League sembra difficile vederlo lontano da Milano anche se le vie del mercato sono infinite e il richiamo del Real Madrid potrebbe convincere il 24enne di Rosario ad accettare un trasferimento che rimpolperebbe e non poco le finanze del club, impoverendone però il tasso tecnico della rosa.

Tags

Commenti

Commenta anche tu