Debutto sul ghiaccio dei pattinatori della Nord Corea Stadio unito per la coppia simbolo della pace olimpica

Debutto sul ghiaccio dei pattinatori della Nord Corea Stadio unito per la coppia simbolo della pace olimpica
14 Febbraio Feb 2018 14 febbraio 2018

E’ arrivato finalmente il loro momento, il sogno di una vita. Un debutto olimpico che non è solo una gara, ma ha un alto valore politico

E’ arrivato finalmente il loro momento, il sogno di una vita. Un debutto olimpico che non è solo una gara, ma ha un alto valore politico. Alla Gangneung Ice Arena è scesa in pista per la prima volta la coppia nordcoreana del pattinaggio formata da Tae Ok Ryom e Ju Sik Kim, tra i simboli del miracolo del riavvicinamento sportivo tra le Coree. Ryom e Kim, emozionatissimi, sono stati accolti con grandi applausi del pubblico, all’inizio come al termine dell’esibizione, con un rumoroso sostegno della delegazione della Corea del Nord. I due pattinatori si sono esibiti nel programma corto delle coppie di artistico, prima delle due parti di cui si compone la gara, superando se stessi di oltre quattro punti rispetto al primato stagionale. Soddisfattissimi del punteggio, 69.40, sono attualmente in undicesima posizione. Domani scenderanno in pista nello stesso gruppo delle due coppie italiane, rispettivamente in settima e nona posizione al termine dello short program, ed entrambe vicinissime al terzo posto, con un piccola sfida a colpi di primato italiano. Valentina Marchei e Ondrej Hotarek hanno un distacco di due punti e mezzo dal bronzo, dopo aver fatto segnare il loro primato stagionale, 74.50. Ma è stata ottima anche la prestazione di Nicole della Monica e Matteo Guarise, che si sono migliorati di quasi sette punti rispetto alla competizione a squadre, raggiungendo quota 74. La gara è guidata dalla coppia cinese formata da Wenjing Sui e Cong Han, con 82.39, seguiti dai russi Evgenia Tarasova e Vladimir Morozov a sette decimi di distacco. Sarà una sfida all’ultimo centesimo nel programma libero per l’oro. La coppia canadese attualmente terza si trova infatti a cinque punti di distanza, seguite da coppie, comprese le italiane, tutte a manciate di decimi l’una dall’altra. La seconda sfida sarà dunque quella per il bronzo, con gli italiani che potrebbero puntare al miracolo. Il free program è in programma domani mattina, questa notte in Italia a partire dalle 2.

Tags

Commenti

Commenta anche tu