Germania, il governo si prepara a introdurre i mezzi pubblici gratis

Germania, il governo si prepara a introdurre i mezzi pubblici gratis
14 Febbraio Feb 2018 14 febbraio 2018

L'annuncio del governo di Berlino: mezzi pubblici gratuiti in molte città e forse anche in tutto il Paese per combattere le morti da inquinamento

Nel futuro, nemmeno troppo lontano, della Germania i mezzi pubblici potrebbero essere gratis. Il governo tedesco sta infatti valutando l'opportunità di rendere gratuito il trasporto pubblico locale in cinque città già entro la fine dell'anno in corso.

Il provvedimento annunciato dall'esecutivo di Angela Merkel segue una denuncia della Commissione Europea per l'eccesso di gas di scarico rilevato in decine di città in tutto il Continente. Il governo di Berlino si concentra in particolare su 20 città in cui il biossido di azoto e le polveri sottili supereranno, secondo le previsioni, i limiti stabiliti da Bruxelles: allo studio c'è l'abolizione delle tariffe dei mezzi nelle città di Essen, Bonn, Mannheim, Herrenberg e Reutlingen.

L'idea è quella di coordinarsi con le singole municipalità per garantire aiuti di Stato per rendere sostenibile quella che sarebbe una vera e propria rivoluzione. Tanto più che il numero uno dell'associazione tedesca dei Comuni, Gerd Landsberg, ha già fatto sapere che gli enti locali e le aziende di trasporto non hanno un euro da anticipare.

E di euro da mettere sul piatto ce ne sono tanti: da una prima stima emerge che il costo dell'intera operazione si aggirerebbe intorno ai 13 miliardi di euro.

Secondo la Commissione Ue, ogni anno sarebbero almeno 400mila le persone che perdono la vita a causa delle conseguenze letali dell'inquinamento da gas di scarico. Ora la Germania sembra avere tutta l'intenzione di affrontare il problema con la massima determinazione. Un proposito che, nel Paese dell'automobile, scosso appena pochi anni fa dallo scandalo emissioni legato alla Volskwagen, è assai impegnativo.

Tags

Commenti

Commenta anche tu