Jeep, l'«italiana» Renegade più funzionale e connessa

14 Febbraio Feb 2018 3 giorni fa

Il nuovo sistema Uconnect fedele compagno di viaggio. Top di gamma con 150 euro al mese

Pierluigi Bonora

Balocco (Vercelli) Il 2018, per Fiat Chrysler Automobiles, Investor Day dell'1 giugno a parte, sarà l'anno di Jeep. E se nel 2017 il gruppo ha arricchito la gamma con il nuovo Compass, che ora affronta il primo anno a regime, al Salone di Ginevra il Suv dovrà condividere la pedana principale dello stand con il rinnovato Cherokee, mentre il prossimo mese sarà svelato il Grand Cherokee Trackhawk, «con più potenza, più accelerazione e più handling su strada», come lo ha descritto Alberto Catania, direttore marketing di Jeep per il mercato italiano.

Intanto, anche Renegade, prima Jeep a essere prodotta fuori dagli Stati Uniti (è il fiore all'occhiello, insieme a Fiat 500X, della stabilimento lucano di Melfi) si presenta sul mercato con una serie di importanti aggiornamenti. Il listino parte da 18.900 euro e Fca, per la versione Limited, quella al top di gamma, ha messo a punto un'offerta interessante: anticipo di 8.000 euro e rate 150 euro per 36 mesi. La dotazione è completa: nuovo sistema Uconnect con Apple Carplay e Android Auto, cerchi in lega da 17 e i sistemi di assistenza alla guida per una sempre maggiore sicurezza. Al termine del contratto, il cliente può optare per il rifinanziamento del veicolo, cambiare modello Jeep o aderire ad altre opportunità.

La famiglia Renegade 2018 ha proprio nel nuovo sistema Uconnect la novità più importante. Abbiamo testato le varie funzioni lungo il percorso che dalla cascina «Bella Luigina» dal Centro prove Fca di Balocco ci portato ad attraversare le campagne del Vercellese e del Biellese alla scoperta di paesaggi e prodotti tipi della zona: i deliziosi formaggi del caseificio Rosso di Pollone; i salumi e i latticini della cascina Andriana di Sandigliano e, non poteva mancare, il riso Guerrini, a Salussola.

La regola, in queste brevi soste dedicate a foto, riprese e cambi di guida, impone ovviamente zero bevande alcoliche e solo acqua o bibite da accompagnare alle prelibatezze.

Al nostro fianco, con la collega del Tg5, Carlotta Adreani, anche Andrea Cugliari, del team di Fca che ha messo a punto il nuovo Uconnect. Prima di partire chiediamo al sistema lumi sulle condizioni meteo che troveremo durante il breve tour: «Sereno», la risposta. La «voce» di Renegade ci informa anche su condizioni e temperatura nelle ore successive. È possibile connettere il proprio smartphone e avere sul display da 8,4 e in alta definizione tutte le app di cui facciamo uso. Uconnect Live, inoltre, permette di accedere tramite lo schermo touch a Tune In Internet, una web-radio con più di 100mila stazioni da tutto il mondo; a Deezer Internet music, piattaforma con oltre 35 milioni di tracce musicali; al notiziario Reuters; nonché a Facebook e Twitter.

Il sistema di navigazione è di facile e utilizzo e, soprattutto, privilegia l'immediatezza. Ora è possibile stringere o allagare con le dita la mappa per vedere meglio alcuni punti. Dal display si possono anche attivare le modalità per il riscaldamento dei sedili e del volante.

Un particolare molto importante, a vantaggio sempre della sicurezza di chi guida, riguarda l'impossibilità di disporre di alcune funzioni quando la vettura è in movimento.

Sulla console è stato ricavato anche uno spazio dove riporre lo smartphone, senza il rischio che possa cadere e incastrarsi tra i sedili. Pratici, poi, i porta bicchieri e gli altri scomparti. Utile è la posizione della porta Usb aggiuntiva, in bene in vista nella parte posteriore del bracciolo centrale (di serie a partire dalla versione Longitude).

Ritocchi sono stati apportati anche all'estetica e al miglioramento della praticità. Nuova, infatti, è la posizione a vista della maniglia del portellone posteriore, molto più funzionale. Eleganti e sportivi i rivestimenti dei sedili insieme alla nuova selleria Polar Plunge. Evidenti anche le finiture sulle cornici di radio, bocchette di areazione, tunnel centrale e altoparlanti.

Cinque allestimenti (Sport, Longitude, Business, Limited e Trailhawk) e 12 diverse combinazioni di gruppi motopropulsori (potenza da 95 a 170 cv) abbinati alle due configurazioni, trazione anteriore e trazione integrale. Cambio manuale e automatico a 6 o 9 marce.

Commenti

Commenta anche tu