La compagna di Innocent: "Gli credo, non ha ucciso Pamela"

La compagna di Innocent: Gli credo, non ha ucciso Pamela
14 Febbraio Feb 2018 14 febbraio 2018

"Se la prendono solo con lui, io gli credo". Convalidato arresto di due indagati

Nel giorno in cui arriva la convalida dell'arresto per Lucky Desmond e Lucky Awelima, accusati dell'omicidio di Pamela Mastropietro, a parlare è anche la compagna di Innocent Oseghale, l'altro nigeriano sotto accusa e che da lei ha avuto una bambina, che ora ha undici mesi.

"Io ho fiducia in Innocent e credo che abbia detto la verità quando dice di non essere stato lui - confessa al settimanale Giallo - . Lui con la morte della ragazza non c’entra. In quella casa con lui potevano esserci anche altre persone".

La donna, identificata come Michela P, è convinta dell'innocenza del compagno e si chiede anche "perché non chiariscano anche il ruolo della persona che lo ha accompagnato in auto con due valigie", quelle in cui si trovava il corpo di Pamela, poi lasciato sul ciglio della strada.

"E poi chi ha venduto tutti quei litri di candeggina non si è chiesto a cosa potevano servire? ", si chiede la donna, mentre Innocent rischia di essere accusato anche per omicidio, l'accusa più grave, che in un primo momento era stata esclusa dal fascicolo che lo riguarda.

Correlati

Commenti

Commenta anche tu