Morto Henrik, principe consorte che non fu re di Danimarca

Morto Henrik, principe consorte che non fu re di Danimarca
14 Febbraio Feb 2018 8 giorni fa

Il marito della regina Margreth non potè diventare re a causa delle leggi danesi

Al secolo si chiamava Henri Marie Jean André de Laborde de Monpezat, ma per tutti Henrik. Avrebbe voluto diventare re, ma per tutta la vita è rimasto il principe consorte di Margrethe II di Danimarca, in costante polemica con le leggi danesi che non gli hanno mai permesso di ottenere il titolo che desiderava.

Henrik, nobile francese che non potè farsi monrca, è morto questa notte nel sonno, con la famiglia stretta intorno a lui, dalla regina al principe ereditario Fredryk e principe Joachim. Non sarà sepolto nella cattedrale di Roskilde, il simbolo del Paese dove è il sacrario della casa regnante. Lo aveva deciso lui stesso, rompendo una tradizione che ha retto per quasi cinque secoli. Aveva preferito una tomba "emarginata", come lui si sentiva. Che potrebbe essere in Danimarca, ma anche nella sua Francia.

"Spero che un giorno a palazzo gli uomini avranno pari diritti rispetto alle donne", si era a lungo lamentato Henrik. Nato nel 1934, aveva sposato Margrethe nel 1967, avendo da lei due figli. Da tempo malato, soffriva di un tumore pomonare e lo scorso anno la casa reale aveva annunciato che soffriva di demenza senile.

Tags

Commenti

Commenta anche tu