Roma, denunciato operatore sanitario: piazzava aghi su sedili dei bus

Roma, denunciato operatore sanitario: piazzava aghi su sedili dei bus
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
14 Febbraio Feb 2018 14 febbraio 2018

Identificato l'operatore socio sanitario 58enne che piazzava aghi sui sedili dei bus Co.Tra.L. perché i viaggiatori si pungessero

Incubo a Roma, dove un operatore socio-sanitario è stato denunciato a piede libero perché beccato a piazzare aghi sui sedili dei bus Co.Tra.L. che viaggiavano tra Ponte Mammolo e Subiaco.

Il mese scorso alcuni passeggeri hanno trovato gli aghi conficcati sui mezzi pubblici o oculatamente nascosti perché pungessero gli ignari viaggiatori.

Grazie alle telecamere di sicurezza installati sugli autobus (guarda il video), i carabinieri hanno quindi identificato un italiano di 58 anni che, durante le perquisizioni a casa e sul luogo di lavoro, è stato trovato in possesso di numerosi aghi da siringa e aghi cannula a farfalla, sui quali saranno effettuati gli accertamenti per verificare l'eventuale presenza di agenti infettivi.

Commenti

Commenta anche tu