Spagna, l'assassino di Federica Squarise presto libero

Spagna, l'assassino di Federica Squarise presto libero
14 Febbraio Feb 2018 14 febbraio 2018

Victor Diaz Silva nel 2008 stuprò e uccise Federica Squarise a Lloret de Mar in Spagna e ora potrebbe presto uscire di prigione

Victor Diaz Silva, clandestino uruguayano di 39 anni che nel 2008 stuprò e uccise Federica Squarise a Lloret de Mar in Spagna, potrebbe presto uscire di prigione. Come denunciano i genitori della ragazza padovana, l'uomo - condannato a 17 anni e nove mesi - avendo scontanto due terzi della pena potrebbe ora ottenere dei permessi speciali. Ma secondo la madre e il padre della ragazza, il Gordo - questo il soprannome dell'uomo - una volta uscito dal carcere scapperà. Per questo la coppia si è appellata ai giudici spagnoli: "Non dategli permessi, lui scapperà", hanno scritto. Ruggero Squarise e la moglie Maria Grazia hanno espresso tutti i loro dubbi e la loro rabbia circa la possibile uscita dell'orco dal carcere. "Ne approffitterà per sparire e non farsi più trovare". A dare la notizia è il Gazzettino Veneto che dal 2008 si è occupato della vicenda.

Come scrive l'avvocato della famiglia, Agnese Usai: "Noi confidiamo che la condizione di quel soggetto, che era e rimane clandestino, e nell'estate del 2008 si trovava a Lloret de Mar da soli quattro giorni, porti i giudici a pensare bene alle loro azioni. Che permessi premio gli vanno riconosciuti? Ha già avuto l'attenuante della collaborazione, in parte falsa dal momento che è stato arrestato mentre stava scappando: sì, messo alle strette ha parlato, ma se si trovasse di nuovo in libertà, non mi stupirei se come prima cosa gli venisse in mente di darsi di nuovo alla fuga".

Tags

Commenti

Commenta anche tu