Fiorentina, Salica: "Inaccettabile il comportamento dei calciatori della Juve"

Fiorentina, Salica: Inaccettabile il comportamento dei calciatori della Juve
15 Febbraio Feb 2018 7 giorni fa

Salica è tornato sull'arbitraggio di Guida durante il match tra i viola e la Juventus: "Forse avremmo dovuto stigmatizzare il comportamento dei calciatori della Juve verso l'arbitro, in occasione del rigore prima assegnato e poi tolto dal Var"

La Fiorentina ha perso per 2-0, al Franchi, nell'ultimo turno di campionato contro gli acerrimi rivali della Juventus. A distanza di 6 giorni, ai viola non è ancora andata giù la scelta dell'arbitro, dopo il consulto con il Var, di non concedere il rigore precedentemente assegnato per il fallo di mano di Chiellini sul cross di Benassi. Gino Salica, vice Presidente dei viola, è tornato sulle proteste dei giocatori della Juventus durante il periodo di consultazione dell'arbitro Guida con il Var: "Tutta l'Italia ha visto quello che è successo. Noi della Fiorentina ci siamo chiesti: perché glielo permettono? In tutte le telefonate che abbiamo fatto in questi giorni tutti ci hanno seguito".

Salica ha poi parlato della scelta della Fiorentina di non fare la voce grossa e di lamentarsi per la direzione di gara dell'arbitro: "La questione di cosa fare dopo la gara contro la Juventus l'abbiamo dibattuta a lungo. Forse a noi avrebbe fatto comodo fare la voce grossa e stigmatizzare il comportamento inaccettabile dei calciatori della Juventus verso l'arbitro, in occasione del rigore prima assegnato alla Fiorentina per il fallo di mano di Chiellini, e poi tolto dal VAR. Probabilmente non lamentandoci perdiamo la battaglia, tanto la partita era già persa: i tifosi avranno di nuovo la percezione che siamo una società assente, che cura poco le cose, invece abbiamo preferito intervenire in modo diverso. Con il presidente Cognigni, stiamo studiando un'operazione per portare ai livelli giusti quello che è un disagio profondo".

Tags

Commenti

Commenta anche tu