New York Fashion Week Fall - Winter 2018 – 2019

New York Fashion Week Fall - Winter 2018 – 2019
15 Febbraio Feb 2018 15 febbraio 2018

Jumpsuit, capi in pelle, cappotti extralong e maglioni oversized, ultime tendenze dalla settimana della moda newyorkese

Con la fine della New York Fashion Week, che chiude i i battenti per passare il testimone a Londra, si conclude la prima tranche di uno dei mesi più duri e sfiancanti per buyer e giornalisti di moda, che in questi giorni e in quelli a seguire avranno modo di vedere dal vivo le collezioni autunno inverno 2018 - 2019 dei designer più influenti del mondo, tirando le somme su quelle che saranno le tendenze della prossima stagione fredda. In un calendario sempre più scarno di nomi famosi, che sembrano preferire le piazze di Milano e, soprattutto, di Parigi, la verità è che questa New York Fashion Week sta cercando con ogni mezzo possibile di balzare agli onori della cronaca, disseminando provocazioni qua e là per tornare in auge quanto prima possibile.

L'uso di ben 50.000 galloni di popcorn disseminati – e calpestati dalle modelle - sulla passerella di Calvin Klein, che ha fatto indignare in molti per lo spreco e la mancanza di rispetto nei confronti del cibo. Quando invece, Raf Simons, direttore creativo della maison voleva solo riportare in auge il sogno americano, quello vagheggiato durante gli Anni '50. Per fare un po' di clamore, Willy Chavarria, invece, ha scelto di fare sfilare in passerella un modello a torso nudo con un braccio amputato, mentre Gipsy Sport ha puntato tutto su Desmond Is Amazing, alla nascita Desmond Napoles, Baby Drag Queen di appena dieci anni, al debutto sulla passerella di Gipsy Sport che ha subito aizzato le folle, indignate per la giovane età del ragazzo e per l'uso che si è fatto della sua immagine. Giusto per citare alcune delle polemiche che si sono scatenate durante quest'ultima edizione.

Ma visto che a noi non interessano più di tanto le provocazioni e ci piace parlare di moda, abbiamo pensato di riepilogare tutte le tendenze più forti che abbiamo visto sulle passerelle newyorkesi, e che probabilmente vedremo più avanti su quelle di Londra, Milano e Parigi:

- Animalier. Non ci stancheremo mai di ripetere che non è una tendenza ma un classico. Ad ogni modo, questa stampa, dal sapore esotico ha contagiato i designer che l'hanno proposta nei suoi colori più classici o in nuance pop, come inserto di giacche di jeans e giubbotti easy-chic, nei completi sportivi in nylon.

- Cappotti extra long. Già visti durante lo scorso inverno, continua la tendenza che ci vuole avvolte in caldi cappotti dai volumi over, i cui orli sfiorano le caviglie e ci fanno sentire vere dive d'antan.

- Trasparenze. Molto amate dai designer che hanno sfilato a New York anche le trasparenze, l'effetto nude, vedo non vedo. Via libera quindi a pizzi leggerissimi, a materiali delicati come nuvole, sofisticato tulle impreziositi da dettagli luminosi. Ogni volgarità è bandita.

- Jumpsuit. Sulle passerelle ormai da qualche stagione a questa parte, soprattutto per la primavera estate, le tute hanno conquistato i designer del panorama newyorkese, non solo in versione da sera (profonde scollature, tessuti preziosi e tagli fluidi che mettono in risalto la silhouette) ma anche in quella da lavoro e sportiva, che trovano nel denim, nel canvas e nei tessuti tecnici i materiali ideali.

- Maglioni oversized. Anche il prossimo inverno coprirsi sarà molto cool. Via libera in particolare a maglioni XXL, da abbinare a jeans skinny e gonne a ruota, da indossare sopra abiti romantici o rock.

- Tailleur giacca pantalone. “Ancora tu? Ma non dovevamo non vederci più?”, quante volte lo abbiamo pensato ripescando dall'armadio il nostro amato tailleur giacca pantalone? Per la prossima stagione sarà un cult, un capo iconico che mescola un'attitudine androgina a sartorialità.

- Pelle. Ma non pensate soltanto alle biker jacket o ai pantaloni. I designer si divertono a trasformare questa versatile materia prima, la rendono leggerissima per creare chemisier impeccabili o morbide blouse, la ricamano, la traforano per realizzare capi esclusivi, che saranno di super tendenza.

Tags

Commenti

Commenta anche tu