Dieta: i trucchi per perdere peso senza fare la fame

Dieta: i trucchi per perdere peso senza fare la fame
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
20 Febbraio Feb 2018 20 febbraio 2018

Per perdere peso non bisogna necessariamente seguire una dieta drastica. Si può dimagrire anche senza fare rinunce mangiando sano e in modo regolare

È ormai risaputo che in inverno, complice la minore esposizione ai raggi solari, si è inclini a mettere su peso: ecco i consigli da seguire nella dieta di tutti i giorni per avere una linea invidiabile.

Chi l’ha detto che per perdere peso bisogna necessariamente negarsi il piacere della tavola? Si può infatti dimagrire senza per forza fare delle rinunce; si tratta solo di stare un po’ più attenti all’alimentazione.

Uno degli errori comuni è pensare che sia può facile rimettersi in forma sacrificando i pasti. In realtà, gli esperti raccomandano di mangiare regolarmente durante tutta la giornata per calmare l’appetito e arrivare meno affamati ai pasti principali. In particolare, gli snack spezza fame dovrebbero essere ricchi di fibre e proteine e avere un apporto calorico compreso tra le 150 e le 200 calorie massimo.

Un pasto a cui non si dovrebbe mai rinunciare è la colazione. Un recente studio ha dimostrato che incominciare bene la giornata con il giusto mix di alimenti facilita la perdita di peso e calma il senso di fame nelle ore che separano il risveglio mattutino dal pranzo. Per questo, si consiglia una colazione equilibrata in grado di fornire all’organismo e al cervello le sostanze nutrienti di cui necessitano.

A pranzo e a cena non possono invece mancare le verdure e la frutta, alimenti nutrienti ma poveri di calorie. La razione giornaliera consigliata è di almeno 9 volte al giorno, meglio se varia e rispettosa dei cinque colori (bianco, giallo, rosso, verde, blu/viola).

Oltre alle verdure, la dieta dovrebbe includere pesce, meglio se in alternativa alla carne, formaggi freschi, fonte naturale di calcio, e ingredienti integrali o poco raffinati, che hanno il vantaggio di tenere sotto controllo i livelli di zucchero nel sangue. Sì anche alle spezie come ad esempio il peperoncino, che, utilizzato al posto del sale o di altro condimento, insaporisce le pietanze aiutando a bruciare più velocemente i grassi.

Mangiare sano però non basta, chi segue una dieta deve mantenere l’organismo ben idratato, assumendo una quantità di liquidi non inferiore ai 10 bicchieri al giorno, acqua e tè senza zucchero in particolare. Attenzione invece alle bevande gassate e zuccherate o eccitanti come il caffè, il cui consumo andrebbe al contrario limitato.

Infine, anche il sonno può influire sull’efficacia della dieta nel perdere chili. A tal proposito, è bene non fare le ore tarde e dormire almeno sette ore a notte per evitare di rallentare il metabolismo post-cena. Un’altra buona abitudine è quella di andare a letto sempre alla stessa ora in modo tale da abituare l’organismo.

Tags

Commenti

Commenta anche tu