Gli uomini che vogliono un bambino fanno meno sesso

Gli uomini che vogliono un bambino fanno meno sesso
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
1 Marzo Mar 2018 01 marzo 2018

Secondo uno studio recente, gli uomini che desiderano avere un bambino manifestano un minor interesse per il sesso: ecco perché

Un team di ricercatori italiani ha scoperto che gli uomini che vogliono avere un bambino fanno meno sesso: la volontà di diventar padri, infatti, sarebbe associata a un più basso desiderio erotico.

Per anni, nell'ambito della letteratura scientifica il dibattito si è concentrato sul desiderio sessuale delle donne e sulle modalità del piacere, sostenendo quanto la sfera intima femminile sia complessa e influenzata da fattori sia psicologici che relazionali. Eppure, di recente sono emersi dei trend altrettanto importanti anche per il genere maschile. Lo studio è denominato "Espansione dell'analisi dei fattori psicosociali del desiderio sessuale negli uomini" e, oltre a Filippo M. Nimbi, vede come co-autrici tre italiane: Francesca Tripodi, Roberta Rossi e Chiara Simonelli.

Molte domande rimangono ancora senza risposta e la ricerca in questione non svela direttamente il motivo per cui gli uomini che vogliono avere un bambino presentano un desiderio sessuale ridotto. La problematica potrebbe derivare da timori inconsci circa i cambiamenti che un figlio porta inevitabilmente allo stile di vita, nonché alle nuove responsabilità che si avranno.

Le questioni psicologiche, relazionali e culturali sono dunque molto importanti per la sessualità degli uomini, come per le donne: per tale motivo, il pensiero di avere un bebé limiterebbe la volontà di un incontro sotto le lenzuola. Non è però tutto: i ricercatori hanno scoperto come i livelli di energia, la depressione, la paura, il pensiero dell'eiaculazione prematura, la mancanza di fantasie erotiche - a cui si aggiungono altri fattori puramente psicologici e culturali - influenzano profondamente la sessualità maschile.

"Il messaggio importante di questo studio è che il desiderio degli uomini è fortemente influenzato dal genere e dagli stereotipi sessuali come l'idea che l'erezione è l'elemento più importante per soddisfare il partner", ha sottolineato l'autore dello studio Filippo M. Nimbi, dell'Università Sapienza di Roma. La soluzione? Trovare del tempo per rilassarsi e per dedicarsi al sesso, lasciando tutto il resto al di fuori della camera da letto.

Tags

Commenti

Commenta anche tu