Ryanair riconosce il sindacato dei piloti italiani

Ryanair riconosce il sindacato dei piloti italiani
8 Marzo Mar 2018 08 marzo 2018

Storica svolta per Ryanair: ha finalmente siglato l'accordo con cui riconosce il sindacato dei piloti italiani

Svolta nei rapporti tra Ryanair e i piloti italiani: la compagnia irlandese ha infatti siglato il primo accordo di riconoscimento formale del sindacato dei piloti in Italia.

È il secondo del genere per Ryanair dopo quello sottoscritto col sindacato Balpa nel Regno Unito. La società irlandese, nella nota ricorda di aver iniziato i negoziati con Anpac da dicembre e che la sigla diventa l'unica istanza rappresentativa per i piloti impiegati in Italia da Ryanair. "Stiamo facendo buoni progressi con i sindacati in altri importanti paesi dell'Ue e speriamo di firmare ulteriori accordi di riconoscimento con i piloti e i sindacati degli equipaggi di cabina nelle prossime settimane e mesi", afferma Eddie Wilson, capo del personale di Ryanair.

Per l'Anpac si tratta invece di una "svolta storica per i piloti Ryanair in Italia, impegnati da molti anni per ottenere una rappresentanza sindacale e condizioni di lavoro e salariali certe e omogenee per le diverse basi nazionali": "È la prova che con un approccio costruttivo e propositivo, sia da parte sindacale che da parte aziendale, si può riuscire a costruire da zero in un tempo relativamente breve un sistema di relazioni sindacali/industriali efficace ed improntato al mutuo rispetto", sottolineano dal sindacato, "Recentemente Anpac, che rappresenta anche la maggioranza degli assistenti di volo impiegati da Ryanair in italia, ha iniziato ad affrontare anche il contratto collettivo di lavoro per gli assistenti di volo della compagnia guidata da Michael O'Leary".

Tags

Commenti

Commenta anche tu