Luna Berlusconi annuncia il debutto in Discovery: "Ad aprile la nostra prima produzione per Real Time"

Luna Berlusconi annuncia il debutto in Discovery: Ad aprile la nostra prima produzione per Real Time
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
12 Marzo Mar 2018 12 marzo 2018

Lunedì 12 marzo Luna Berlusconi ha aperto alla stampa le porte della sua Due-B per presentare due nuovi programmi: Hello Goodbye e Mamma che Riccanza!

"La Due-B racconta storie, racconta emozioni, la Due-B è una realtà piccola, non abbiamo la presunzione di comptere con i grandi, però, ci stiamo consolidando prendendo una piccola fetta di mercato, ci stiamo 'skillando' in alcuni prodotti avendo dei risultati molto buoni, ad aprile infatti debuttiamo su Discovery", inizia così l'incontro di Luna Berlusconi coi giornalisti per presentare i nuovi programmi della Due-B, casa di produzione audiovisiva fondata nel 2012 proprio da lei.

Lunedì 12 marzo, la Due-B ha aperto le porte alla stampa per presentare Mamma che Riccanza! e Hello Goodbye, in onda rispettivamente dal 13 marzo ogni martedì alle 22.50 su Mtv e dal 6 aprile ogni venerdì alle 23.05 su Real Time. "È la prima volta che facciamo un incontro di questo tipo - spiega Luna Berlusconi - perché prima di esporci abbiamo deciso di consolidarci, di sviluppare, di strutturarci e di raggiungere determinati obiettivi". Obiettivi che sono stati ampiamente raggiunti e che hanno permesso alla Due-B di continuare a crescere a tal punto da arrivare a produrre anche all'estero (#Riccanza è stata esportata in Francia) e di debuttare con un programma per Real Time (Hello Goodbye).

Ma prima di parlare dei nuovi programmi che partiranno a breve, Luna ha voluto anticipare che tra qualche mese andrà in onda su La5 anche la quinta stagione di Bella più di prima, "per noi è il fiore all'occhiello, rappresenta molto la Due-B ed è il programma con il quale abbiamo inizianto". E una volta fatta questa breve premessa, Luna Berlusconi, Alessandra Torre (responsabile dei contenuti), Paolo Urbani (capo delle produzioni) hanno presentato Mamma che Riccanza! (spin-off di #Riccanza) e Hello Goodbye.

Il primo è un docu-reality dedicato alle vite di quattro ricche e glamour italiane: Katia Pedrotti, Natasha Slater, Noemi Montanaro e Sabrina Ferrara. Lo show andrà in onda su Mtv dal 13 marzo, ogni martedì alle 22.50 per quattro serate e attraverso le storie di queste donne il pubblico potrà conoscere i vari aspetti delle loro "particolari" vite. "Con #Riccanza - spiega quindi Luna Berlusconi - abbiamo azzardato, ma è stato un azzardo consapevole. Dovevamo raccontare, sicuramente in un momento difficile per il nostro Paese, ragazzi ricchi, però, l'abbiamo fatto con un linguaggio di cui eravamo sicuri ne sarebbe uscito un programma di intrattenimento. Attraverso l'ironia e la freschezza, abbiamo usato il linguaggio Mtv. Siamo riusciti a tradurre un po' il linguaggio della rete, abbiamo raggiunto l'obiettivo e il risultato. #Riccanza è un brand che si può evolvere in altri tipi di programmi e così sono nati gli spin-off e da domani andrà in onda il primo spin-off, Mamme di Riccanza!. Allarghiamo, cerchiamo di prendere un pubblico più largo e stiamo lavorando anche su altri spin-off".

E sempre tra le novità c'è anche il debutto di Hello Goodbye su Discovery, l'unico programma acquisito all'estero dalla Due-B. A condurre dal "non luogo" per eccellenza è Pablo Trincia. Il giornalista, infatti, ascolterà e raccoglierà le emozioni, le gioie e le paure di chi aspetta, arriva o è in partenza dall'aeroporto di Malpensa. "Già andato in onda lo scorso anno su Rete 4, prodotto sempre da noi, abbiamo deciso di collocarlo su una rete diversa, su Real Time - continua Luna Berlusconi -. Per renderlo più attuale, più giovane. La scelta di Pablo Trincia è stata azzeccatissima, Discovery è contentissima. Vi innamorerete secondo me di Pablo mentre intervista queste famiglie e parla di queste situazioni che ci sono in aeroporto".

Poi Alessandra Torre ha aggiunto: "Con Hello Goodbye noi abbiamo sprimentato un nuovo modo di fare televisione, senza la minima pre-produzione. E' tutto vero. Troviamo tutto all'aeroporto di Malpensa. Dagli oggetti in mano, dalle espressioni, dalle valigie capiamo le storie delle persone, le asspettative e l'amore. Ormai abbiamo un occhio clinico. Oppure persone che aspettano un rene, come ci è capitato l'anno scorso. La sorella che dà il rene all'altra sorella e grazie a quello potrà sopravvivere. Ecco questa è l'entità delle storie vere che raccontiamo".

E per il futuro, cosa ha in cantiere Due-B? "Stiamo lavorando su 15 nuovi progetti - conclude Luna Berlusconi -. Format originali, intuizioni nostre dove abbiamo scovato storie. Gli interlocutori sono Vicom, non solo Mtv, ma anche Spike, Real Time e poi a livello internazionale. Il 2018 avrà probabilmente delle produzioni all'estero, ma ve lo comunicheremo intorno a giugno. Oltre a tutto quello che abbiamo già..."

Tags

Commenti

Commenta anche tu