Austria, la polizia contro i servizi segreti che indagano sull'estrema destra

Austria, la polizia contro i servizi segreti che indagano sull'estrema destra
13 Marzo Mar 2018 13 marzo 2018

Nel mirino dei servizi ci sono alcune confraternite legate all'estrema destra, di cui fanno parte anche alcuni membri del partito al governo Fpo

Tensione in Austria dove il ministero degli Interni ha ordinato una perquisizione nella sede dei servizi segreti. Con passamontagna e armi alla mano, il commando speciale di polizia ha fatto così irruzione negli uffici. Come riporta La Stampa, alla base dell'azione ci sarebbe un'inchiesta nei confronti di tre dipendenti riguardo all'appropriazione indebita di fondi pubblici. Durante l'operazione, però, gli agenti si sarebbero impossessati anche di materiale (tra cui cd, dvd, telefoni, pc) in mano alla sezione specializzata nella lotta all'estremismo di destra.

Le confraternite austriache

Nel mirino dei servizi ci sono alcune confraternite legate all'estrema destra, di cui fanno parte anche alcuni membri del partito al governo Fpo, oggi al governo. In Austria le associazioni studentesche hanno una particolare tradizione. I loro membri, infatti, rimangono molto legati anche dopo la fine dell'università. Ma molte di loro, come la Burschenschaften, sono d'ispirazione ultra nazionalista e xenofoba e un terzo dei deputati del governo ultra populista di Kurz (Ovp) ne fa parte. Come riportano alcuni media tedeschi, l'obiettivo dell'operazione potrebbe quindi essere quello di cancellare alcune prove circa le attività illegali compiute nel passato da questi gruppi. Durante l'occupazione nazista, queste confraternite si sono infatti unite con le associazioni giovanili naziste.

L'ordine della perquisizione

Dietro all'operazione, sempre come riporta La Stampa, ci sarebbe il ministro degli Interni Herbert Kickl, membro del partito di estrema destra Fpo. Kickl si è difeso e ha definito l'operazione regolare, smentendo il sequestro degli oggetti estranei all'inchiesta.

Tags

Commenti

Commenta anche tu