Balotelli apre la porta: "Amo la nazionale e ci tornerei di corsa"

Balotelli apre la porta: Amo la nazionale e ci tornerei di corsa
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
13 Marzo Mar 2018 13 marzo 2018

Balotelli sogna di tornare a vestire la maglia dell'Italia: "Ci tornerei di corsa, amo la Nazionale. Solo Conte e Ventura non mi hanno convocato in azzurro"

Mario Balotelli è un rinato in Ligue 1 e con la maglia del Nizza ha trovato la sua giusta dimensione anche se a fine stagione lascerà quasi sicuramente il club rossonero. Il suo contratto andrà in scadenza e Supermario sarà dunque libero di poter firmare con qualsiasi club che non dovrà sborsare un euro per il suo cartellino. In questa stagione i numeri dell'ex Inter e Milan sono da capogiro: 22 reti in 30 presenze e in tutte le competizioni.

Balotelli è maturato sotto tutti i punti di vista e Gigi Di Biagio potrebbe anche convocarlo per le amichevoli che l'Italia giocherà contro Argentina e Inghilterra. L'ex Liverpool e Manchester City, ai microfoni di Tiki Taka si è detto felice della possibilità di poter tornare a vestire la maglia azzurra: “Tornare in nazionale? Io non so niente, è normale che se me lo chiedi, io amo la Nazionale e ci tornerei di corsa ma non so niente. Un ct che mi convocherebbe se venisse scelto? Penso che gli unici due allenatori che non mi hanno convocato in Nazionale sono stati Conte e aveva ragione perché io non stavo giocando bene e poi Ventura che l’ha fatto per delle sue ragioni che ancora non ho capito”.

Commenti

Commenta anche tu