Romeno senza biglietto prende a pugni controllore Atm

Romeno  senza biglietto prende a pugni controllore Atm
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
13 Marzo Mar 2018 13 marzo 2018

Ha scavalcato i tornelli della metropolitana perché non aveva il biglietto. Quando l’addetto dell’Atm ha tentato di fermarlo, ha reagito aggredendolo. Prima le minacce impugnando un paio di forbici, poi un pugno sferrato al volto. L’ennesima violenza contro un dipendente dell’Azienda dei trasporti si è verificata domenica intorno alle 17 nella stazione della linea Rossa di Loreto. L’aggressore, un 25enne romeno, è stato arrestato dai carabinieri per resistenza, lesioni personali e danneggiamento

Lo straniero dopo la colluttazione con l'addetto alla sicurezza 29enne è riuscito a salire su un treno, poi è stato bloccato a Cordusio. Portato in caserma, ha danneggiato anche la sala dei fermati. Il vigilante guarirà in 5 giorni. Il romeno ha precedenti per droga e reati contro il patrimonio.

«Solidarietà - dichiara Silvia Sardone, consigliere comunale di Fi - ai controllori Atm vittime di un sistema che non li tutela, con un'amministrazione che nulla fa per contrastare seriamente il fenomeno dell'evasione che sempre più spesso provoca episodi delinquenziali». E Riccardo De Corato, capogruppo in Regione di Fdi: «La situazione della sicurezza sui mezzi purtroppo è preoccupante, ci vuole la stessa formazione di Strade sicure per garantire il controllo». Infine il consigliere leghista Massimiliano Bastoni: «Mi rendo portavoce della richiesta dei conducenti di dotare i mezzi di superficie di portelli con apertura dalla parte del conducente e di pattuglie fisse della vigilanza Atm nei mezzanini della metro».

Commenti

Commenta anche tu