Fotomontaggi choc a Udine: "L'ex sindaco deportato ad Auschwitz"

Fotomontaggi choc a Udine: L'ex sindaco deportato ad Auschwitz
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
14 Marzo Mar 2018 14 marzo 2018

Nel capoluogo friulano spuntano adesivi choc con l'ex sindaco dem vestito con la divisa a strisce dei prigionieri dei lager nazisti

E' un fotomontaggio allucinante e irrispettoso, al di là di qualsiasi confine della satira e del buongusto quello che ritrae l'ex sindaco di Udine Furio Honsell vestito con la divisa dei prigionieri dei lager nazisti come Auschwitz e Dachau.

L'immagine è apparsa su alcuni adesivi attaccati nelle vie del centro storico della città friulana, nella zona compresa fra via Sant'Agostino e piazza Primo Maggio. Sotto all'osceno fotomontaggio - che ritrae Honsell con il logo dell'Anpi attaccato alla giacca di deportato - compare anche la scritta ingiuriosa "Furio Honsell sindaco di Auschwitz".

L'episodio è stato duramente condannato anche dal primo cittadino in carica Carlo Giacomello: "Un gesto che dimostra deficienza, nel senso di totale mancanza di conoscenza di quella che è la storia, e questo a prescindere dal fatto che ad essere oggetto di questo vergognoso atto sia stata una figura come quella di Furio Honsell, che proprio sul tema della Resistenza e dell'antifascismo si è sempre battuto in prima persona”.

Già a febbraio alcuni tabelloni elettorali in giro per la città erano stati imbrattati con delle svastiche.

Tags

Commenti

Commenta anche tu