Scopre che la moglie fa la pornostar sul web e la uccide a bottigliate

Scopre che la moglie fa la pornostar sul web e la uccide a bottigliate
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
14 Marzo Mar 2018 14 marzo 2018

Una vicina di casa racconta che l'uomo non ha mostrato emozioni davanti al cadavere della donna

Scopre che la moglie fa la pornostar sul web e la uccide a colpi di bottiglia nel loro appartamento, mentre la figlia è fuori.

È successo a Calera, cittadina di poco più di 13mila abitanti in Alabama (Stati Uniti). Stufa della routine familiare, Kat West inizia una sua attività sul web: il cosiddetto soft porn, ovvero mostrarsi in rete ai clienti in abiti succinti e soddisfare i loro desideri tramite lo schermo del pc. Ovviamente tramite un compenso. Per sponsorizzarsi la donna apre un account Instagram e un sito hot per soli adulti. Ma, come riporta il sito Al.com, il marito, il 44enne William Jeff West, è all'oscuro di quanto sta accadendo.

Quando lo scopre, l'uomo va su tutte le furie e uccide la moglie colpendola con una bottiglia di liquore acquistata insieme poche ore prima. Il corpo della donna, con indosso solo il reggiseno, è stato ritrovato all'esterno della sua abitazione da una vicina di casa che stava andando a lavorare. Accanto al cadavere, l'arma del delitto. "Quando ho lanciato l'allarme - spiega la vicina - lui è uscito di casa. Dopo essersi reso conto che quello era il cadavere di sua moglie, si è acceso una sigaretta ed è rientrato nella sua abitazione. Non ha pianto, non ha mostrato emozioni". Ora il 44enne è stato arrestato e portato in carcere.

Tags

Commenti

Commenta anche tu