Rivoluzione in Volkswagen.16 fabbriche per l'auto elettrica

Rivoluzione in Volkswagen.16 fabbriche per l'auto elettrica
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
15 Marzo Mar 2018 15 marzo 2018

Saranno 80 i modelli senza benzina. La "rivoluzione E" cambierà il marchio di auto

Saranno ben sedici le fabbriche di Volkswagen che entro la fine del 2022 saranno convertite alla produzione di automobili elettriche. Un vera e propria rivoluzione quella annunciata dal ceo del gruppo, Matthias Muller, che ha parlato a Berlino in occasione della conferenza stampa che annualmente aggiorna sul bilancio del brand.

Il passo che verrà computo nei prossimi anni è significativo per Vw, che al momento produce auto elettriche in soli tre stabilimenti, che diventeranno cinque nel giro dei prossimi due anni. Un progetto per cui la casa automobilistica ha stretto un'alleanza con chi produce le batterie in Cina ed Europa, per risolvere uno dei problemi cardine: quello della capacità.

Al momento sono stati assegnati contratti per 20 miliardi di euro e a breve verrà presa una decisione anche per quanto riguarda il fornitore per l'America del Nord. "Negli ultimi mesi, abbiamo fatto tutto il possibile per implementare la 'Roadmap E' con la rapidità e la determinazione necessarie", ha spiegato Muller.

Se i modelli elettrici ed ibridi già disponibili sono otto, la compagnia punta ad arrivare a 80, ma intanto guarda anche all'America e definisce "molto serie" le minacce della Casa Bianca di imporre dazi al settore automobilistico.

Tags

Commenti

Commenta anche tu