Vive con ciuccio e pannoloni: "Così batto l'ansia"

Vive con ciuccio e pannoloni: Così batto l'ansia
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
16 Marzo Mar 2018 16 marzo 2018

Tori Hart ha deciso di interpretare il ruolo di una bambina, con ciuccio e pannolini, per contrastare l'avanzare della depressione e dell'ansia

Indossare pannolini e tutine baby a diciotto anni: una scelta in apparenza singolare e fin troppo curiosa, ma in realtà una decisione mossa dalla necessità di proteggersi e curarsi. Tori Hart ha voluto affrontare ansia e depressione reclamando l'urgenza di vivere una nuova infanzia, una mancanza profonda che ha segnato la sua vita. La giovane purtroppo ha subito abusi sessuali quando era piccola: tale violenza ha devastato la prima parte della sua esistenza, spingendola verso una serie di problematiche, compresi i disturbi di tipo alimentare. La scelta di regredire a un'età inferiore l'aiuta a contrastare i suoi malesseri, tranquillizzandola e rasserenandola.

Come mostrano le immagini pubblicate attraverso il suo profilo Instagram, non vi è nulla di erotico o sessuale, nessun travestimento o gioco di ruolo, ma una forte necessità emotiva che la guida a riconquistare gli anni persi. La giovane, quando arriva a casa, indossa pannolino e tutina, lega i capelli in due codini, succhia il ciuccio e beve il latte dal biberon. Magari trascorrendo la serata davanti alla TV oppure interagendo con sua madre e con una baby-sitter, assoldata occasionalmente per guidarla e gestirla in modo realistico.

Tori parla con voce infantile con amici e familiari, anche con eventuali fidanzati, a cui chiede se può agire in un certo modo o indossare un vestiario specifico. Esattamente come se fosse una bambina piccola, bisognosa di rassicurazioni e conferme. Interpretare questo ruolo l'aiuta a combattere i suoi demoni e, grazie a questa pratica, con il tempo ha abbandonato cure e medicinali. Questo ha reso il suo animo più forte e stabile, in grado di abbandonarsi e rilassarsi in questo mondo personale, lontano da problematiche e paure. Nonostante la pratica sia molto diffusa, con molti profili Instagram a tema, la ragazza conferma come il sesso non sia compreso e non vi siano allusioni e richiami del genere.

Tags

Commenti

Commenta anche tu