Piante e bellezza: così la natura fa bene al corpo

Piante e bellezza: così la natura fa bene al corpo
21 Marzo Mar 2018 21 marzo 2018

In giardino o sul balcone di casa, ecco quali sono le piante in grado di coccolare la pelle e curare i principali inestetismi cutanei

La natura offre spesso rimedi alternativi ai cosmetici tradizionali per coccolare la pelle del corpo e del viso: ecco nello specifico le piante amiche della bellezza che è consigliabile avere in casa a portata di mano.

Tra le piante alleate della bellezza c’è sicuramente l’aloe vera, ricca di proprietà antiossidanti, in grado di lenire la pelle in caso di bruciature e arrossamenti. È sufficiente rompere a metà una delle sue foglie e applicare il suo gel localmente sull’area cutanea da trattare. Il gel di aloe vera è anche un ottimo struccante adatto alle pelli sensibili per rimuovere i residui di make-up alla fine della giornata.

Un’altra pianta altamente consigliata per le sue proprietà medicinali è il sambuco, da cui si ricava un unguento utile per lenire le eruzioni cutanee e curare le cicatrici. Al pari dell’aloe vera, il sambuco ha proprietà anti-age che rallentano il naturale processo di invecchiamento della pelle.

Il tè verde è invece indicato nei periodi di grande freddo, ma non solo. In particolare, può essere utilizzato in alternativa allo shampoo tradizionale come rimedio naturale contro la forfora e per far risplendere il cuoio cappelluto.

Se si soffre di acne, si può ricorrere all’amamelide. Da queste piante si ricava un estratto, che, mescolato all’acqua e al succo di limone, si rivela efficace nell’appianare le cicatrici lasciate dai brufoli e donare un colorito naturale all’incarnato.

Infine, sul balcone o nel giardino di casa non può mancare la melissa, nota per il suo caratteristico profumo di limone. Questa pianta è in grado di offrire sollievo dalle punture di insetto e, sotto forma di olio essenziale, cura le scottature causate dalla troppa esposizione al sole.

Tags

Commenti

Commenta anche tu