Diprè cucina un "pollo alla coca" e Benedetta Parodi lo querela

Diprè cucina un pollo alla coca e Benedetta Parodi lo querela
26 Marzo Mar 2018 28 giorni fa

L'ex avvocato e compagno di Sara Tommasi è stato raggiunto da un ordine di imputazione coatta per l'ipotesi di reato di diffamazione contro Benedetta Parodi

Andrea Diprè torna ancora una volta protagonista delle cronache giudiziarie. L'ex avvocato radiato anche dall'ordine dei giornalisti, è stato raggiunto da un ordine di imputazione coatta per aver montato un video con "immagini di una trasmissione televisiva di cucina di Benedetta Parodi con altre donne che simulano l'assunzione di cocaina".

Il contesto è quello di una sorta di festino del protagonista - Diprè stesso - con donne in biancheria intima. Nel video si vede il fondatore del cosiddetto "dipreismo" sniffare cocaina dai glutei di alcune ragazze. Il video, intitolato "Pollo e cocaina" è diventato virale sul web e ha già raggiunto le 88mila visualizzazioni. Per questo la Parodi, popolarissima fra l'altro anche proprio come conduttrice di apprezzati programmi di cucina, ha deciso di querelare l'ex compagno di Sara Tommasi.

Inizialmente la procura di Trento - la sede competente per questo caso - ha chiesto al gup di archiviare il caso. Il legale della Parodi si era opposto a questa richiesta e ora il giudice per l'udienza preliminare ha invitato la procura trentina a formulare l'imputazione. Per questo ora quel video sarà oggetto di un processo per diffamazione.

Commenti

Commenta anche tu