Frittatona di cipolle, tifo e rutto libero: si ripete la "tragica" cena di Fantozzi

Frittatona di cipolle, tifo e rutto libero: si ripete la tragica cena di Fantozzi
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
26 Marzo Mar 2018 26 marzo 2018

A Firenze per Inghilterra-Italia (come nel film)

La cabala deve avere uno spiccato senso scenico e un tempismo mirabile, non c'è che dire, e il gioco delle coincidenze a volte regala ricorrenze imprevedibili. Tutto gira intorno a una data, martedì 27 marzo: quel giorno del 1975 nelle sale italiane usciva Fantozzi, primo episodio della saga che con il secondo tragico episodio incollò il ragioner Ugo Fantozzi davanti allo schermo per la partita Inghilterra-Italia da Wembley.

Ebbene, domani 27 marzo 2018 si gioca la stessa partita. E in un noto cocktail bar fiorentino - il MAD Souls & Spirits, in Oltrarno - la partita verrà non solo trasmessa ma addirittura celebrata così come avrebbe voluto fare il ragioniere, ossia con frittatona di cipolle, Peroni gelata e rutto libero. L'idea è del conte Raffaello Mascetti, alter ego di un intraprendente appassionato fiorentino di cinema, che per celebrare la ricorrenza ha pensato di allestire una proiezione della partita nel cocktail bar feudo di Julian Biondi, location modaiola tutt'altro che legata al calcio, ma che per una sera servirà ai suoi avventori frittatona di cipolle e «familiare» di Peroni gelata. L'appuntamento è stato lanciato su Facebook e conta già oltre 300 adesioni.

Nel film di Salce il ragioner Fantozzi aveva un programma formidabile: calze, mutande, vestaglione di flanella, tavolinetto di fronte al televisore, frittatona di cipolle «per la quale andava pazzo», familiare di Peroni gelata, tifo indiavolato e rutto libero.

Come andò a finire nel film è noto: a pochi secondi dal fischio d'inizio, il ragioniere venne convocato dal collega Filini per una proiezione serale del cineforum voluto dal megadirettore Guidobaldo Maria Riccardelli. Ecco perché, alla luce delle ricorrenze, il consiglio analogo a quello che Fantozzi dette alla moglie Pina con un attimo fatale di ritardo è quello di staccare il telefono.

«Abbiamo voluto approfittare della concomitanza tra la partita citata dal film e quella di domani spiega Riccardo, alias il Conte Mascetti - ricordando uno dei momenti più divertenti della saga, celebrandolo nell'anniversario dell'uscita.

Durante l'incontro della Nazionale aggiunge - sorseggeremo cocktail ispirati ai personaggi del film, accompagnati dall'immancabile frittatona e dalla familiare di Peroni». Unico cruccio, la partita «originale» era valida per le qualificazioni ai Mondiali. Da quel punto di vista, la figuraccia l'abbiamo già fatta. Altro che Fantozzi...

Tags

Commenti

Commenta anche tu