L'importanza della formazione professionale dei giovani medici

28 Marzo Mar 2018 28 marzo 2018

Massimiliano Finzi

Presso il Simulation Center di Humanitas University, e sotto la direzione di Corrado Bait (nella foto), ha preso il via l'edizione 2018 del Sigascot MasterArthroscopist, vero talent in artroscopia che prevede due ambiti di competizione, spalla e ginocchio, dedicati rispettivamente a medici specializzandi e giovani specialisti.

«Il programma di formazione - sottolinea il dottor Bait - è un aspetto fondamentale della crescita professionale di un giovane medico. Questa può avvenire solo in due modi, o attraverso la formazione universitaria oppure grazie al continuo impegno delle società scientifiche che mettono a disposizione dei propri associati un ventaglio di programmi, corsi di aggiornamento ed eventi locali finalizzati a condividere e diffondere l'Ars Medica».

Promosso da Sigascot (Società italiana del ginocchio artroscopia sport cartilagine tecnologie ortopediche), con il supporto di due aziende leader del settore, il talent mette in palio un periodo di formazione internazionale. Le precedenti edizioni hanno portato due giovani specialisti a frequentare un centro di riferimento internazionale per la chirurgia artroscopica del ginocchio e a partecipare al Congresso europeo Esska che si terrà, a maggio, in Scozia. «Il master consente ai giovani ortopedici di acquisire le basi teoriche e pratiche delle tecniche artroscopiche di ginocchio e di spalla, direttamente da una faculty Sigascot di riconosciuto livello scientifico internazionale. L'apprendimento avviene in maniera divertente ma selettiva, confrontandosi con i colleghi direttamente sulla teoria e sulla pratica», conclude Bait, coordinatore dei corsi.

Commenti

Commenta anche tu