Primavera: ritrovare l’energia e vivere meglio

Primavera: ritrovare l’energia e vivere meglio
29 Marzo Mar 2018 29 marzo 2018

Ecco i consigli per rimettersi in forma dopo l’inverno e incominciare la primavera a tutto sprint

La primavera è incominciata da pochi giorni ed è arrivato il momento di rimettersi in forma sia dal punto di vista mentale che da quello fisico: ecco alcuni consigli pratici per prepararsi al meglio al cambio di stagione.

Con l’arrivo della primavera è importante modificare le proprie abitudini alimentari riducendo il consumo di pietanze elaborate, di zuccheri e di alcool in favore di cibi salutari come per esempio i frullati veggie, la frutta di stagione e gli alimenti integrali. Per arrivare meno affamati ai pasti principali, gli esperti consigliano di fare una colazione sana ed equilibrata.

La bella stagione porta a trascorrere più tempo all’aria aperta. Basta scuse quindi, è importante tenersi attivi e ritagliarsi almeno 30 minuti al giorno da dedicare al training sportivo o perché no, a una passeggiata mattutina in mezzo al verde.

L’occasione è ghiotta per riscoprire il contatto con la natura e disintossicarsi dalla troppa tecnologia. Passeggiare a piedi nudi sull’erba e inspirare a pieni polmoni l’aria frizzantina della primavera può essere davvero rigenerante per la mente a patto che ci si disconnetta dai social media.

Anziché chattare online perché piuttosto non coltivare le relazioni face to face? Frequentare gli amici più cari e trascorrere ore piacevoli in loro compagnia regala sorrisi e buonumore utili al benessere psicologico. Occhio anche a non esagerare con il lavoro: trascorrere troppe ore in ufficio può rovinare la qualità dei rapporti e togliere tempo ai propri affetti.

Sempre a proposito di buone abitudini, ogni tanto è bene concedersi una piccola “coccola” come può essere per esempio un bagno rilassante, che aiuta a sciogliere le tensioni muscolari accumulate a fine giornata. E per fare il pieno di relax, si può eseguire un trattamento Spa in piena regola e aggiungere i sali del Mar Morto all’acqua tiepida.

Infine, non bisognerebbe sacrificare le ore di sonno e dormire più di 6 ore a notte. Andare a letto presto, preferibilmente alla stessa ora della notte, è infatti fondamentale per sentirsi freschi e riposati al mattino.

Tags

Commenti

Commenta anche tu