Drogati di impegni: cosa significa e come dire basta

Drogati di impegni: cosa significa e come dire basta
6 Aprile Apr 2018 18 giorni fa

Se ci si sente in balia degli impegni della vita di tutti i giorni, ecco alcuni utili consigli per riappropriarsi del proprio tempo e dire addio allo stress

Tra il lavoro e le incombenze della vita familiare, diventa difficile per non dire impossibile ritagliare un momento della giornata da dedicare a se stessi: tale condizione, comune a molte persone oggigiorno, si manifesta con la sensazione di sentirsi inghiottiti e letteralmente drogati di impegni.

La principale conseguenza di questo circolo vizioso è sicuramente lo stress, che ha effetti dannosi sulle difese immunitarie, sulla digestione e persino sul sistema cardio-vascolare. Per invertire la tendenza, è fondamentale fermarsi un attimo e riappropriarsi del proprio tempo.

Per i drogati di impegni, tutto è urgente e parimenti indispensabile. In realtà, nella maggior parte dei casi questa convinzione personale è frutto di un’esagerazione che ha poco a che vedere con la realtà. L'organizzazione delle attività per priorità può aiutare molto. Per prima cosa è però necessario compiere un lavoro introspettivo ed esplorare nel profondo il proprio io più nascosto, cercando di identificare quali sono i valori imprescindibili su cui esso si erige. Questo metodo si rivela utile in tutte quelle situazioni in cui ci si trova a dover prendere una decisione.

Un altro consiglio dedicato ai cosiddetti drogati di impegni è prendersi il tempo necessario per analizzare gli stimoli provenienti dall’esterno e dall’ambiente circostante. Le pause sono infatti funzionali perché aiutano la mente a organizzare i pensieri e a elaborare una risposta sensata e non affrettata di cui in futuro ci si potrebbe pure pentire. Non bisogna insomma sentirsi in dovere di riempire i silenzi che inevitabilmente si possono presentare durante una conversazione né tantomeno dire per forza sì per paura di scontentare od offendere i propri interlocutori. Se non si ha il tempismo di sfoderare una risposta pronta proprio nel momento in cui servirebbe, ci si può prendere il tempo necessario per riflettere e per capire se si è veramente intenzionati a compiere una determinata azione.

Essere drogati di impegnati è una scelta e non una condizione imposta. Quando lo si realizza, tutto diventa più facile. Il cambiamento deve infatti partire da dentro e richiede una grande volontà. Bisogna mettere in discussione se stessi e le abitudini ormai consolidate, ricordandosi di non rinunciare alle proprie passione in vista di un obbligo, anche morale, imposto dalla vita di tutti i giorni. Infine, è importante schedularsi un momento alla settimana in cui sono banditi i sensi di colpa e ci si concedere il “lusso” di non fare assolutamente niente.

Tags

Commenti

Commenta anche tu