Palalido stop Il campionato del volley torna a rischio

Palalido stop Il campionato  del volley torna a rischio
16 Aprile Apr 2018 10 giorni fa

Al Palalido serve un antidoto contro il malocchio. Dopo continui stop and go dovuti al ritrovamento di amianto e società fallite, per il nuovo palazzetto per lo sport ed eventi in piazzale Stuparich sembrava fatta. Taglio del nastro annunciato a maggio e nuovo nome, «Allianz Cloud». Invece, il cantiere si è fermato un'altra volta, circa tre settimane fa. Kostruttiva, la cooperativa di aziende venete che ha preso in mano i lavori da inizio 2017, in difficoltà per grossi lavori eseguiti come partner in Veneto, ha richiesto il concordato preventivo. Per finire il Palalido in tempi brevi il Comune ha chiesto al Tribunale di Venezia di poter assegnare i lavori alla subappaltatrice, la risposta potrebbe essere positiva ma non immediata. Giunta e MilanoSport contano di risolvere invece a breve un altro intoppo, il ricorso al Tar del secondo classificato nella fornitura dei seggiolini, che infatti ad oggi non sono stati ancora montati anche se l'inaugurazione (teoricamente) era fissata tra poche settimane. «Purtroppo - ha commentato ieri il sindaco Beppe Sala - questo è anche frutto delle gare pubbliche, costruite in modo da dare massima apertura alla concorrenza, spesso però si incoccia in aziende che poi non ce la fanno. É stato nominato un amministratore con cui siamo in contatto, vediamo quando saremo pronti». Ovviamente ammette «mi scoccia fortemente, c'è grande attesa per il Palalido, anche perché abbiamo un paio di squadre in attesa di sapere se possono cominciare lì il campionato. Io spero di sì». La «Power Volley Milano» vuole tornare a giocare in città, di recente anche l'«Urania Basket» ha manifestato interesse per il Palalido.

Commenti

Commenta anche tu