Governo, Martina apre al dialogo. E i Cinque Stelle abboccano subito

Governo, Martina apre al dialogo. E i Cinque Stelle abboccano subito
17 Aprile Apr 2018 17 aprile 2018

Martina tenta Di Maio: "Ecco i tre punti del Pd ​per governare insieme". E i Cinque Stelle gradiscono: "Iniziativa utile". Ma già i renziani frenano

I Cinque Stelle raccolgono la proposta avanzata da Maurizio Martina. "Abbiamo sempre detto che ciò che vogliamo fare è partire dai temi che interessano ai cittadini", affermano i capigruppo del Movimento 5 Stelle di Camera e Senato, Giulia Grillo e Danilo Toninelli. A tentare Luigi Di Maio, che negli ultimi giorni è venuto ai ferri corti con Matteo Salvini, è il neo segretario piddì, Maurizio Matina. Dopo aver messo in soffitta Matteo Renzi, sembra che al Nazareno abbia sfondato la linea per un accordo con i pentastellati. Un'intesa firmata su temi alti (come famiglia, povertà e lavoro) che, però, è tesa solo a mettere le mani sul governo.

Ad aprire è stato proprio Martina che, dopo le consultazioni con il capo dello Stato Sergio Mattarella, aveva ribadito che il Pd sarebbe rimasto a guardare. Ma la linea dell'opposizione non lo convinceva. A dettarla, dalle retrovia, è sempre stato il dimissionario Renzi. Oggi Marrtina, con un post su Facebook, ha deciso di voltare pagina e aprire al dialogo, di fatto strizzando l'occio ai Cinque Stelle. "In Parlamento e nel Paese facciamo vivere le nostre battaglie e il nostro impegno quotidiano per un'Italia migliore - scrive il segretario reggente del Partito democratico - ripartiamo dalle nostre proposte concrete, confrontiamoci con i cittadini a partire dai loro bisogni e dalle loro aspettative. Lasciamo ad altri tatticismi, scontri personali e di potere. Noi pensiamo all'Italia". Le proposte prioritarie che Martina elenca sono sulla povertà, sulla famiglia e sul lavoro. "La proposta avanzata da Martina rappresenta un'iniziativa utile ai fini del lavoro che sta svolgendo il comitato scientifico per l'analisi dei programmi presieduto dal professor Giacinto Della Cananea", rispondono a stretto giro i capigruppo del Movimento 5 Stelle ricordando di aver sempre detto che ciò che vogliono far è "partire dai temi che interessano ai cittadini".

Se la proposta di Martina piace ai grilli, altrettanto non si può dire per i renziani. Che, come fa sapere l'Huffington Post, hanno subito cercato di ridimensionare la portata dell'offerta del segretario reggente. Ai giornalisrti, che volevano sapere se i punti rappresentino un'apertura ai Cinque Stelle, Andrea Marcucci li ha invitati ad andare a chiederlo a Martina. Per Lorenzo Guerini, invece, si tratta soltanto di "alcune questioni di merito che il Pd pone di fronte al Paese rispetto alle chiacchiere degli altri, nulla più".

Tags

Commenti

Commenta anche tu