Rimini, una tenente Usa trovata ubriaca e seminuda in spiaggia

Rimini, una tenente Usa trovata ubriaca e seminuda in spiaggia
17 Aprile Apr 2018 17 aprile 2018

L'hanno fermata i carabinieri all'alba di domenica mattina, reduce da una notte brava a base di alcol. Non avrebbe subìto violenza sessuale

Chissà cosa avrebbe detto il sergente Hartman, sottufficiale di ferro per antonomasia dell'esercito americano, a vedere un'ufficiale Usa ubriaca e seminuda mentre cammina barcollante alle prime luci dell'alba nel pieno centro di Rimini.

Perché questo è lo spettacolo che si è presentato ai militari dell'Arma dei carabinieri che domenica mattina verso le sei sono intervenuti nel quartiere Marina della città adriatica su segnalazione di un residente che aveva avvistato una ragazza barcollante che a malapena si reggeva in piedi tentando di passeggiare per via Gioia.

A un primo controllo, racconta Il Resto del Carlino, è risultato che si trattasse di una tenente americana della Nato, in servizio presso la base di Poggio Renatico, nel Ferrarese. La giovane di 27 anni era in stato di evidente alterazione da alcol, probabilmente reduce da una notte brava.

Le sue condizioni erano tali che i militari l'hanno subito portata al pronto soccorso, temendo che avesse subìto una violenza sessuale. Da tutti gli esami però è emerso che, nonostante un tasso alcolemico con valori da coma etilico, la giovane non avesse subìto alcuna violenza.

Tuttavia sotto il vestito la giovane non portava alcun indumento intimo ma era solamente sporca di sabbia. Un dettaglio che sarebbe stato difficile da chiarire - l'ufficiale infatti non ha alcun ricordo della serata precedente - senza l'aiuto di un'amica che ha raccontato di una serata alcolica di pub in pub per le vie di Rimini. Una serata alla fine della quale si sono separate: l'amica al sicuro in hotel, la giovane ufficiale Usa a vagare per la strada, completamente sbronza ma per fortuna illesa.

Tags

Commenti

Commenta anche tu