WhatsApp, nuove regole nell'Ue Vietata chi ha meno di 16 anni

WhatsApp, nuove regole nell'Ue Vietata chi ha meno di 16 anni
25 Aprile Apr 2018 25 aprile 2018

Adesso anche WhatsApp si adegua all'articolo 8 della norma comunitaria che di fatto nega l'accesso all'app di messaggistica ai minori di 16 anni

Non solo Facebook. Adesso anche WhatsApp si adegua all'articolo 8 della norma comunitaria che di fatto nega l'accesso all'app di messaggistica per chi ha meno di 16 anni senza il consenso dei genitori. Di fatto gli Stati membri però potranno abbassare il limite di età a 13 anni con una legge nazionale. La novità in questo momento riguarderà soltanto l'Europa come la stessa WhatsApp (che appartiene a Facebook) ha fatto sapere: "Per usare i nostri servizi devi avere almeno 16 anni o la maggiore età richiesta nel tuo Paese". Di fatto negli altri Paesi l'app sarà usata anche da chi ha più di 13 anni.

Il tutto ovviamente è nelle mani degli utenti minorenni che potrebbero anche "mentire" in fase di registrazione. Infatti l'App non specifica in questo momento come verrà raccolto il parere dei genitori e come bloccherà chi potrebbe iscriversi senza consenso da parte dei genitori. Infine non viene specificato come verrà verificata l'età durante la fase di iscrizione all'app. Inoltre in questa nuova fase di WhatsApp gli utenti potranno scaricare anche i dati delle proprie chat. Non i messaggi, ma la lista dei contatti, quelli bloccati e i gruppi a cui si partecipa con l'uso dei messaggini.

Tags

Commenti

Commenta anche tu