Occhiaie: cause comuni e come combatterle

Occhiaie: cause comuni e come combatterle
3 Maggio Mag 2018 03 maggio 2018

Le occhiaie sono un disturbo molto frequente soprattutto quando non si è più giovanissimi: ecco quali sono le cause comuni e come combatterle per ridurle

Soprattutto con il passare del tempo, la zona attorno agli occhi può presentare inestetismi e portare così ad avere le occhiaie: vi sono delle cause comuni che ne favoriscono la comparsa e dei modi per prevenirle e combatterle. Ecco di seguito cosa sapere e cosa fare per ridurle, se già presenti.

Una causa che frequentemente porta alla formazione delle occhiaie è legata all’abitudine di dormire con la testa troppo bassa, senza cuscino o con un cuscino molto sottile; in questo modo il sangue tende ad andare verso la testa e non verso le gambe, causando dunque questo disturbo. La motivazione principale, comunque, risiede nell'edema, quindi bisogna adottare ogni accorgimento possibile per evitare che si formi il ristagno di liquidi sotto agli occhi.

Ad accentuare questo problema possono concorrere poi uno stile di vita non corretto o eccessivamente stressante, oltre a una certa predisposizione individuale. Ma cosa è possibile fare per contrastare le occhiaie?

Innanzitutto, ridurre la quantità di sodio che si assume attraverso l'alimentazione, poiché i cibi ricchi di tale sostanza tendono a causare un gonfiore generale, soprattutto intorno agli occhi. Poi, regolare il proprio stile di vita: significa dormire abbastanza, ovvero circa otto ore al giorno, bere più acqua e riposarsi con la testa sollevata. Quando ci si sveglia al mattino, lavarsi la faccia solo con dell'acqua fresca, dato che l'acqua calda peggiorerebbe il gonfiore e potrebbe accentuare le occhiaie.

Anche le allergie possono essere una delle cause di questo inestetismo, dato che innescano il rilascio di istamine nel corpo che, a loro volta, infiammano i vasi sanguigni e causano gonfiore. Il rimedio: provare ad allungare delicatamente la pelle sotto gli occhi. Se quell'area diventa più scura, allora le occhiaie sono dovute all'invecchiamento o alla genetica; se il colore invece non cambia, la causa probabilmente risiede in allergie o nei raggi UV.

Anche l'età della pelle può essere un fattore. Meglio proteggerla dai raggi del sole con delle creme protettive per gli occhi ricche di vitamina E, caffeina, aloe per trattare il gonfiore e acido ialuronico per potenziare il collagene. Infine, bene una crema con fenilefrina, un ingrediente attivo che diminuisce il gonfiore sotto quest'area del corpo.

Tags

Commenti

Commenta anche tu