La crisi congela gli stipendi: aumentano di soli 72 euro

La crisi congela gli stipendi: aumentano di soli 72 euro
13 Maggio Mag 2018 14 giorni fa

Il reddito procapite degli italiani, per la prima volta negli ultimi nove anni, supera il record del 2008. Previsioni positive per l'anno in corso

Il reddito procapite degli italiani nel 2017 aumenta per il quarto anno consecutivo arrivando a 22.226 euro e, per la prima volta negli ultimi nove anni, riesce a superare di 72 euro il record del 2008. Dividendo l'importo per i 12 stipendi annuali si tratta di 6 euro al mese. I dati sono stati diffusi dal ministero dell'Economia e della Finanze , attraverso le tabelle contenute nel Documento di economia e finanza.

Con l'arrivo della crisi si è registrata una riduzione che ha portato i redditi a scendere fino a 21.179 euro, segnando una riduzione del 4,4%. Dall'anno successivo, il 2014, inizia la risalita che prosegue ininterrotta fino al 2017, quando si segna il superamento del record fissato nove anni prima.

Le previsioni

Per l'anno in corso si stima un incremento annuo di ben 619 euro, che dovrebbe portare il totale a 22.845 euro. Nei prossimi quattro anni invece si prevede un aumento di 2.359 euro che dovrebbero far salire il totale a 24.585 euro nel 2021. I

Nel dossier parlamentare, che accompagna il Def, si sottolinea che negli ultimi anni la distanza tra poveri e ricchi è aumentata, raggiungendo il livello massimo nel 2017. Nel periodo 2005-2017 il livello minimo è stato raggiunto nel 2007 (5,2), mentre lo scorso anno si è registrato il punto massimo (6,4). Nel documento si evidenzia, inoltre, che "la disuguaglianza assume maggiore rilievo al sud". Le previsioni per il periodo 2018-2021 mostrano un miglioramento rispetto al 2017, con un valore che dovrebbe attestarsi a 6,2 nel triennio 2019-2021.

Tags

Commenti

Commenta anche tu