Roma, ecco l'arsenale dei rom: spade, accette, mazze e coltelli

Roma, ecco l'arsenale dei rom: spade, accette, mazze e coltelli
16 Maggio Mag 2018 16 maggio 2018

Blitz nel campo nomadi di Roma in via Candoni. Trovati armi di ogni tipo: mazze, coltelli e accette. Sequestrati oggetti di valore e denunciate diverse persone

Ne hanno trovate 50 di armi da taglio. Un vero e proprio arsenale di armi bianche all'interno del campo rom di via Candoni dove oggi la polizia locale ha realizzato un blitz.

I 400 vigili del Campidoglio, coordinati dal Comandante Generale Antonio Di Maggio, insieme ai carabinieri della Stazione di Torrino e agli uomini della Forestale, sono entrati questa mattina all'alba tra le baracche dei rom nel campo da cui, nei giorni scorsi, erano partiti alcuni oggetti contro gli atobus dell'Atac. Alla perquisizione, infatti, hanno partecipato anche gli uomini dell'Ufficio di sicurezza dell'azianda dei trasporti romana per ricercare il materiale trafugato nel vicino deposito dei bus e le armi usate negli episodi che hanno visto i mezzi e gli autisti dell'azienda essere oggetto di aggressione.

Bene. La ricerca ha prodotto grossi risultati, a giudicare dalle foto (guarda). Accette, coltelli di grosse dimensioni, spade. E ancora mazze da baseball, bastoni, arnesi da scasso, motoseghe, riproduzioni di armi da sparo. Un vero e proprio arsenale oltre a 20mila euro in contanti e molti altri oggetti di valore come orologi, cellulari e aricoli in oro. Le perquisizioni, disposte dalla Procura di Roma, hanno coinvolto 120 moduli abitativi del campo.

All'interno del campo i vigili e i militari hanno trovato anche quattro divise del personale di Aeroporti Roma e quattro auto senza assicurazione. Infine 4 porte di accesso di autobus. Per tutto questo, ben 28 persone sono state denunciate per detenzione illegale di armi e ricettazione. Ben 35 dei presenti era privo di documenti.

Tags

Commenti

Commenta anche tu