Giuliani sul Russiagate: "Trump non è imputabile"

Giuliani sul Russiagate: Trump non è imputabile
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
17 Maggio Mag 2018 17 maggio 2018

Mueller ha riferito alla Casa Bianca che, qualsiasi cosa succeda durante le indagini, non sarà possibile incriminare Trump

Questo impeachment non s'ha da fare. Alla fine gira e rigira, il procuratore speciale Robert Mueller ha dovuto riconoscere che non potrà incriminare Donald Trump. A dare la notizia è stata la sua squadra attraverso una nota alla Casa Bianca. L'annuncio, invece, è stato fatto da Rudy Giuliani, ingaggiato dal presidente come avvocato.

"Non possono incriminare. Almeno ce lo hanno riconosciuto dopo qualche battaglia", ha detto Giuliani. The Donald, come affermato dal team di Mueller, non è quindi imputabile. In caso Mueller riscontrasse illeciti compiuti dal presidente, potrebbe solo sottoporre un report al dipartimento della Giustizia. E, sempre secondo quanto riportato da Giuliani, se dovessero emergere elementi compromettenti riguardo alle presunte interferenze russe nella campagna presidenziale del 2016, spetterebbe al Congresso decidere della sua sorte.

Nell'ambito dell'indagine di Mueller sul Russiagate sono già state incriminate 19 persone, fra cui membri di spicco della campagna elettorale di Trump. Nessuno sa se la squadra di Mueller abbia forti prove di collusione con i russi o di un'attiva ostruzione delle indagini da parte di Trump.

Commenti

Commenta anche tu