Francia, sventato un attentato terroristico con i gas tossici

Francia, sventato un attentato terroristico con i gas tossici
18 Maggio Mag 2018 18 maggio 2018

In manette due fratelli egiziani. Appena una settimana fa un attentato con un coltello aveva fatto un morto e cinque feriti a Parigi

La polizia e i servizi di intelligence francesi hanno sventato un possibile attacco terroristico condotto con armi chimiche o con gas esplosivi. Ad annunciarlo, questa mattina, è stato il ministro degli Interni di Parigi, Gerard Collomb.

Parlando alla testata Bfmtv, Collomb ha spiegato che due fratelli di origini egiziane sono stati arrestati con l'accusa di aver progettato un attacco terroristico condotto con una sostanza altamente tossica, la ricina. Appena pochi granelli di polvere di ricina purificata sono in grado di uccidere un uomi adulto.

La proteina della ricina è particolarmente tossica allo stato gassoso: si calcola che anche meno di due milligrammi, se inalati, possono uccidere. L'annuncio del governo transalpino arriva dopo anni in cui la minaccia terroristica contro la Francia è sempre rimasta altissima e il numero dei morti è stato senza precedenti.

Appena sabato scorso un ventenne francesi di origini cecene aveva ucciso una persona e ne aveva ferite altre cinque a Parigi, colpendo con un coltello la folla che stava uscendo per trascorrere il sabato sera nei locali della Ville Lumière.

Tags

Commenti

Commenta anche tu